NB(et)A/36- Finali di Conference=SHOW!

0
primetimeplays.com

Si inizia a fare sul serio ed i quattro team rimasti in corsa per il titolo l’han capito che è il momento di dare il meglio e di dare tutto sul parquet per regalare un sogno ai propri tifosi e, su questo, noi ci possiamo… Scommettere! Bentornati con questo nuovo appuntamento della rubrica NB(et)A, tutte le scommesse, le dritte e gli giusti azzardi sulla National Basketball Association. Nella finale di Eastern Conference stiamo assistendo ad una grande serie e tutto ciò che la rende tale è il fatto che gli Indiana Pacers abbiano ripreso a piazzare sigilli sul canestro di casa e siano tornati finalmente a giocare secondo gli elaborati e astuti schemi di coach Vogel. La serie tra Pacers e Heat dopo la scorsa notte è ferma sull’ 1-1 ma di certo tutti gli appassionati della pallacanestro statunitense si attendono che il vincitore si sancisca almeno, e sottolineamo “almeno”, a gara 7. Nel secondo episodio della sfida, i Miami Heat hanno avuto modo di pareggiare immediatamente i conti vincendo per 87 a 83 e sudando anche parecchio contro dei Pacers versione playoff e completamente rigenerati. Tra le individualità che hanno brillato durante il match, notiamo che vale la legge dei “team leaders”, ovvero, i talenti di ambedue le squadre hanno fatto la differenza chiudendo il match tutti al di sopra dei 20 punti. Sul versante Heat, sempre un James di troppo con 22 punti e 6 assist, accompagnato a sua volta da Wade con 23 punti e 5 assist mentre per i Pacers abbiamo un Paul George da soli 14 punti ma ben 6 assist ed inoltre un Lance Stephenson da addirittura 25 punti e 7 assist. Tornando sul fronte scommesse vi proponiamo, come è nostro solito, un’ analisi sul match in programma la prossima notte tra Spurs e Thunder e con la giusta giocata da fare, per la prima volta nella storia di questa rubrica, in “singola” siccome è l’unica partita quotata nella giornata di oggi.

SAN ANTONIO SPURS-OKLAHOMA CITY THUNDER 2(3,30)
Premettendo che attualmente gli Spurs sono quelli che stanno esprimendo il gioco migliore su tutti i fronti, in tutte le fasi ed in tutti i reparti e sono anche i più in forma, la prossima notte i Thunder faranno di tutto per vincere e spostare la serie ad Oklahoma City sull’1-1 poichè a quel punto potrebbero credere davvero nell’opzione di far fuori i texani e giocarsi a tu per tu le finals o con i Pacers, o con gli Heat. Mica male come piano di finale di stagione. Peccato che tutto questo al momento è pura utopia e gli Spurs si faranno beffare in casa solo dinanzi ad una preparazione ed una lettura del singolo match superiore a quella di coach Popovich, non proprio un novellino in questi casi. Fatto sta che i Thunder non possono concedersi nuovamente un’ imbarcata come in gara 1 e di certo dovranno limitare a qualsiasi costo quel “nanetto francese” che sa essere devastante in ogni parte del parquet. Tony Parker in gara 1 ha contribuito alla vittoria finale Spurs per 122 a 105, marcando i suoi 14 punti e 12 assist facendo girare praticamente l’intero team sulle sue giocate e la sua visione di gioco a dir poco sublime e, con l’ausilio dei suoi compagni tra cui Duncan (27 pti), i bianconeri hanno praticamente arato la franchigia di Oklahoma City. I Thunder dovranno dunque rivedere e ristudiare l’intera fase difensiva risultata praticamente nulla anche se potranno avvalersi pur sempre di veri e propri fuoriclasse come Westbrook e Durant ( 25 e 28 punti in gara 1) per compiere la così tanta desiderata impresa.
Altre quote: 1(1,35); x(17); Under/Over 211,5 (1,85)

Con 20€ sul 2 Thunder, la vincita potenziale salirebbe a 65€ circa.

Fonte quote: Stanleybet.