College Basketball Tour: Syracuse indomabile a Vicenza

College Basketball Tour: Syracuse indomabile a Vicenza

Grande serata di festa a Vicenza con Syracuse ospite d’onore: gli orange trionfano 54-103 senza mai soffrire

di Andrea Fabbian

Oxygen Bassano-Syracuse: 54-103   ( 9-21 9-27 14-34 22-21)

Oygen Bassano: Basso 3, Tersilio* , Kuntic 3, Agbamu* 14, Pettenò* 7, Buratto 4, Ndour, Bamba 4 , Basso 3, Bevilacqua* 5, Djonlic 8 , Matovic*, Veronesi 3

Syracuse: Brycen 9, Guerrier* 10, Carey*11, Washington 6, Girard III 10, Paul 3, Edwards 4, Braswell 9, Belbey 2, Giancola, Huges* 7, Sidibe* 10, Boheim* 22

Grande vittoria di Syracuse contro Oxygen. La forte selezione statunitense non fatica a sbarazzarsi dei padroni di casa toccando il +50 a fine terzo quarto e passeggiando nell’ultima frazione. Mvp di serata Boeheim che chiude con 22 punti e il 45% da tre punti.

Parte subito forte Syracuse con Huges  che vola a schiacciare i primi due punti di serata; la squadra di casa riesce ad assorbire l’urto grazie a 5 punti di  Agbamu  ma Syracuse scappa a più dieci già dopo 5 minuti di gioco e costringe Oxygen al timeout. Da segnalare l’esplosività di Sidibe che prima raccoglie e segna da un rimbalzo d’attacco e poi fa volare in cielo l’ottimo Guerrier per la bimane. Il timeout per Bassano sortisce solo parzialmente l’effetto sperato in quanto Guerrier segna altri 4 punti ai quali ribatte il positivo Veronesi, l’ultimo squillo del quarto spetta ancora agli orange che segna con Braswell e chiude il quarto con un vantaggio di dodici lunghezze.

Nel secondo quarto Oxygen sembra essere più in palla fino alla metà del quarto: i padroni di casa sono più aggressivi e riescono a mantenere le distanze attorno ai dieci punti di scarto, molto bene Djonlic che segna 5 punti e Agbamu che trova punti con continuità. Syracyse nella prima metà si regge sui colpi di Huges (5) e Boeheim (6 punti alla metà della frazione). Dopo il timeout però il numero 35 innesca un parziale di 15-0 per gli orange che diventano devastanti dall’arco con due triple di Girard III (7 punti per lui) e una di Brycen. Il quarto si chiude sul +30 per Syracuse che, con appena 5  minuti di sforzo, sembra aver messo in ghiaccio la partita malgrado il caldo agostano.

Non cambia la musica nella terza frazione e malgrado la tripla iniziale di Kuntic Boeheim continua a scatenarsi e costringe Sonda a un altro timeout dopo due triple dal peso specifico enorme. Il figlio del coach però dimostra di meritarsi i gradi e segna altre due volte dall’arco. Oxygen è in apnea e a girare la valvola dell’ossigeno deve pensarci il solito Agbamu; la marea orange però si rialza subito e mette a segno un altro parziale di 9-0 (4 Guerrier) interrotto solo da Burato dalla lunetta. Dopo un altro timeout Oxygen si scoute un po’ e riesce quantomeno a replicare, chiudendo il quarto sul 32-82.

Nell’ultima frazione Syracuse riduce visibilmente i giri del motore e gli arbitri iniziano a fischiare molti più contatti al limite; Oxygen ne approfitta e un po’ dalla lunetta un po’ con le triple (2 per Petteno) riesce a riavvicinarsi leggermente agli avversari. La partita non ha più molto da dire, da segnalare il duello ad alta quota che va in scena tra Sidibe di Syracuse e Bamba di Oxygen: il numero 41 padrone di casa stoppa e annulla un’azione dopo l’altra il centro orange che riesce a prendersi la rivincita solo dalla lunetta. La partita si chiude sul +49 Syracuse sul punteggio di 54-103.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy