First Four del Torneo NCAA: #12 Indiana e #16 Texas Southern al Grande Ballo

0
Los Angeles Times

Stanotte sono state giocate le prime due partite delle First Four: la prima è stata vinta da Texas Southern 76-67 su Texas A&M at Corpus Christi, grazie ai 21 di Etienne e 16 di Walker. I Tigers sono quindi #16 del Midwest Regional e sfideranno la #1 Kansas. L’altra partita è stata tra le #12 dell’East Regional, Indiana contro Wyoming: l’abbiamo seguita per voi, ecco com’è andata.

Gara a basso punteggio che dovrebbero vedere i giovani allenatori in quanto sono evidenti da subito le scelte difensive fatte dai due coach. Jell Linder di Wyoming ha deciso di accoppiare l’uomo più pericoloso degli Hoosiers, l’ala grande Trayce Jackson-Davis (figlio dell’All Star NBA Dale Davis di cui abbiamo parlato ad inizio stagione), con giocatori più fisici e l’aiuto dal lato debole piuttosto che con dei raddoppi cercando di farlo tirare con la mano debole, la destra. Mike Woodson di Indiana aveva un doppio problema da risolvere rappresentato dal duo Graham Ike-Hunter Maldonado, la terza coppia più prolifica della NCAA.

heraldbulletin.com

Non avendo antidoti per entrambi Woodson inizialmente sceglie di preservare dai falli la sua stella facendo marcare Ike da giocatori più bassi ma che lo contrastavano fisicamente e di tenere un po’ più chiuse le guardie per ridurre gli spazi di passaggio lasciando un uomo su Maldonado. Per due terzi di partita c’è stato un sostanziale equilibrio. Indiana in attacco subiva la fisicità degli avversari con Xavier Johnson che raramente riusciva a realizzare in penetrazione, tirava male i liberi (gli Hoosiers finiranno con un pericoloso 12/20) e solo Jackson-Davis riusciva a crearsi tiri ad alta percentuale grazie ai suoi movimenti in post.

brobible.com

Di contro Wyoming rovinava le migliori percentuali al tiro con le palle perse: Maldonado chiuderà con una doppia-doppia negativa da 21 punti e 10 palle perse mentre i Cowboys ne commetteranno complessivamente 19, massimo stagionale quando la media era di 11. Ike non riesce a prendere continuità in attacco anche perché gli vengono fischiati un paio di passi abbastanza fiscali (5 le sue perse totali) e se anche finisce con 17 punti e 9 rimbalzi non da l’impressione di poter incidere sulla partita.

Inaspettatamente nel secondo tempo emerge un attore inatteso, il freshman Jordan Geronimo (4,2ppg in stagione), che con un 7/11 dal campo influenzato da 3 schiacciate, realizza il suo season-high di 15 punti conditi da 7 rimbalzi e 1 stoppata. Grazie alla sua unica tripla Indiana prende 6 punti di vantaggio che i Cowboys non riescono più a ridurre Jackson-Davis chiude con 29 punti (record per un Hoosier all’esordio nel Tournament) e 9 rimbalzi ed una impressionante schiacciata in alley-oop nel secondo tempo. Oltre a lui e Geronimo solo Johnson va in doppia cifra ma tirando 3/12 dal campo.

Con questa vittoria Indiana affronterà ora la #5 Saint Mary’s.

Highlights NCAA della sfida tra Hoosiers e Cowboys