Jalen Green ed Isaiah Todd saltano il college e firmeranno in G League

I due talenti non andranno a giocare in NCAA.

di La Redazione

Jalen Green, talento da Prolific Prep, salterà la stagione di college NCAA per dedicarsi al programma NBA G League Pathway. Quel nuovo programma istituito lo scorso anno permette a pochi giovani selezionati di percepire fino a 125mila dollari per i 5 mesi della stagione, ma potrà arrivare fino ad un milione comprensivo di endorsement con gli sponsor.

Jalen Green aveva visitato gli atenei di Auburn, Memphis, Oregon e Florida State (con i primi due favoriti), ma ci si attendeva che potesse diventare Pro un anno prima. Gli esperti lo proiettano in top10 al draft NBA 2021, ma se manterrà le promesse potrebbe essere anche la #1 assoluta.

Green è una combo-guard super atletica, con grande forza e statura. Non è un grande tiratore da fuori, ma ha una grande capacità di segnare in penetrazione o in palleggio-arresto-tiro dalla media distanza: ha dimostrato di essere anche un ottimo difensore, grazie ad una grande velocità di piedi. Dovrà migliorare come visione di gioco, ma ha già fatto vedere cose importanti anche su quel fronte.

Stessa cosa interesserà anche Isaiah Todd, altro gran prospetto che ha tolto Michigan dalla lista (dove c’erano anche Kansas, Oklahoma State e Maryland) e firmerà in G League con la stessa squadra di Green, la nuova franchigia nel Southern California situata probabilmente a Los Angeles. Il talento da Word of God Christian Academy è un’ala forte versatile che sa come segnare, anche se deve migliorare nel decision-making. Buon stoppatore ma deve lavorare sulle letture difensive.

La firma di Todd l’ha riportata il solito Shams Charania di Stadium.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy