NCAA 2016/2017 Scouting Report – OG Anunoby

0
SportingNews.com

Ogugua “OG” Anunoby

Small forward/Power forward – Indiana Hoosiers – Sophomore

Altezza: 203 cm – Peso: 105 kg

DOB: 17/07/1997

HS: Jefferson City, Missouri

 

Scouting report

Pros:

-Difesa

Arrivato a Indiana come prospetto sconosciuto, OG si è subito imposto alle attenzioni del grande pubblico per la sua abilità difensiva, molto avanzata per l’età. Durante la stagione da freshman fu in grado di annullare la stella di Kentucky e attuale guardia dei Denver Nuggets, Jamal Murray. A livello collegiale sa marcare tutti e cinque i ruoli, risultando assai efficace nel contrastare gli esterni, e con un po’ di adattamento questa skill si trasferirà anche al piano di sopra.

-Atletismo

Anunoby possiede già una struttura fisica da NBA, a cui aggiunge un’apertura di braccia straordinaria (220 cm) e gambe esplosive. L’ala di Indiana ha una tecnica rudimentale, ma diventa una minaccia ogni volta che la difesa gli concede il minimo spazio per muoversi in velocità, come tagliante o a rimbalzo in attacco: da qui gli 11 punti di media fatti registare quest’anno, prima di terminare la stagione anzitempo a causa di un brutto infortunio al ginocchio.

-Versatilità

Della sua capacità di coprire più ruoli in difesa si è già detto. Agli scout fa gola anche la possibilità di impiegare Anunoby nello spot di 4 con continuità, e addirittura da 5 à la Draymond Green in quintetti particolarmenti piccoli. Le capacità di playmaking sono assai distanti da quelle del Dancing Bear, ma ha i mezzi per replicare il suo successo sul fronte difensivo.

https://www.youtube.com/watch?v=MLSOYA0lbQ4

Cons:

-Tiro

Nella carriera collegiale OG tira da tre col 36.5%, ma totalizza appena 70 tentativi. Un campione assai ridotto, poco confortante se accostato al misero 52% nei tiri liberi. Anche per questo motivo il suo futuro tra i professionisti sembra dirigersi verso il pitturato invece che nel ruolo di 3&D. Se ha spazio e tempo per coordinarsi, però, la meccanica è buona e il lavoro in palestra con un coach dedicato potrebbe riservare sorprese.

-Infortuni

Anunoby era proiettato molto più in alto nei mock draft prima che la rottura del legamento crociato lo rispedisse in fondo alla scala. Ne sta risalendo lentamente i gradini, con la riabilitazione che pare procedere bene, ma la franchigia che lo sceglierà dovrà assicurarsi del suo stato di salute, mettendo subito al lavoro il proprio staff affinché OG recuperi l’atletismo mostrato finora: senza quello, sarebbe un giocatore a metà.

-Tecnica e visione di gioco

Palleggia quasi esclusivamente con la mano destra e supera il marcatore solo sfruttando la potenza. Passatore limitato e cestista acerbo, con cali di tensione nei momenti meno opportuni e poco controllo del ritmo partita. Da questo punto di vista, Anunoby è materia tutta da plasmare.

 

Draft stock

Se il ginocchio regge, Anunoby è il primo candidato a steal della classe 2017. La preoccupazione per la sua salute lo farà scendere, verosimilmente, intorno alla scelta numero 20 ma al netto di visite mediche positive qualcuno potrebbe azzardarlo in tarda lottery. Difensore tra i migliori dell’annata e solidissimo role player, OG sembra un ottimo mattone su cui costruire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here