NCAA First Round, upset Liberty e Ohio State! Ottimi Williamson e Barrett

NCAA First Round, upset Liberty e Ohio State! Ottimi Williamson e Barrett

Il riassunto delle ultime otto partite del primo turno.

di Ario Rossi

UTAH STATE – WASHINGTON 61-78

Gli Huskies partono forte segnando 40 punti nel primo tempo (28 per gli Aggies) grazie a Noah Dickerson che alla fine chiuderà con una doppia doppia da 20 punti e 12 rimbalzi. Washington anche a +13, poi Utah State rientra subito (54-53) prima delle due bombe di Nahziah Carter che rimandano avanti gli Huskies e non si guarderanno più indietro: per gli Aggies continua il digiuno di vittorie al torneo (dal 2002). Bene anche Nowell con 19 punti e 4/7 al tiro.

DUKE – NORTH DAKOTA STATE 85-62

I Blue Devils faticano nel primo tempo (31-27) ma un mega parziale nella ripresa spinto da Williamson e Barrett chiudono i conti già al 30′ (64-39) lasciando gli ultimi dieci a puro garbage time: alla fine 25 per Zion e 26+14 per RJ. Per i Bisons 20 per Vinnie Shahid in uscita dalla panchina.

HOUSTON – GEORGIA STATE 84-55

I Cougars partono subito a mille, con i Panthers che all’inizio pagano l’impegno nel first four. Simons li riporta a contatto ma Houston c’è e non si fa sorprendere (40-31 all’intervallo) guidata da un dominante Corey Davis jr autore alla fine di 26 punti, ben coadiuvato dalla doppia doppia di Fabian White (14+11). Al 28′ il punteggio segna 59-41 ed è di fatto finita per Georgia State, che non riesce più a rientrare e, anzi, continua a perdere fino al -29 finale.

MISSISSIPPI STATE – LIBERTY 76-80

Il rischio upset c’era e Liberty ha dimostrato fin da subito il motivo. Peters e Wheaterspoon (21 e 27 punti alla fine) rispondono presente, i Flames sono a contatto a metà gara (35-37 ospite). Poi si accende Homesley che segna 22 dei suoi 30 punti nella ripresa e guida Liberty alla rimonta dal -10 (63-53) e alla prima vittoria di sempre al torneo! Decisiva anche la tripla di Cabbil a 1’16” dalla fine per l’ultimo definitivo sorpasso dei Flames alla #5 Mississippi State.

NORTH CAROLINA – IONA 88-73

Rickey McGill è una spina nel fianco della difesa di UNC (alla fine 26 punti con 7/9 da 3) e guida la #16 Iona al vantaggio parziale di metà gara sul 38-33. La partita cambia, Maye (16+9) e Cameron Johnson (21+7) giocano i Tar Heels ad un parziale di 18-4 che ristabilisce le gerarchie: 63% al tiro nella ripresa e +20 toccato varie volte. Iona non ne ha più e North Carolina avanza al secondo turno contro la #9 Washington. 19 di Little in uscita dalla panchina.

VCU VIRGINIA COMMONWEALTH – UCF CENTRAL FLORIDA 58-73

Il centro di 2,30m Tacko Fall ha dominato in lungo e in largo chiudendo con 13 punti, 18 rimbalzi e 5 stoppate. Avanti già di 10 all’intervallo, i Knights toccano anche il +21 prima della rimonta di VCU che con Jenkins tornano fino a -7 (62-55 al 35′), ma un 8-1 di controparziale UCF chiude i conti. È la prima vittoria al torneo per i Knights, ora affronteranno la #1 Duke.

IOWA STATE – OHIO STATE 59-62

Altro upset ragazzi! Kaleb Wesson (21+12) e Keyshawn Woods (19) guidano Ohio State contro la #6 Iowa State, capace di guidare solamente una volta nella ripresa (54-53 grazie a Shayok, che alla fine chiuderà con 23 punti) ed incapace di convertire il tiro del pareggio, una tripla aperta per Weiler-Babb. Decisivi i 7 rimbalzi offensivi (con 9 punti) presi dai Buckeyes nel secondo tempo.

VIRGINIA TECH – SAINT LOUIS 66-52

Nessun problema per gli Hokies che stendono i Billikens già nel primo tempo (40-18 all’intervallo, Saint Louis solo 1/9 dall’arco) e si assicurano la prima vittoria al torneo negli ultimi 12 anni: ora sotto con la sorpresa Liberty nel secondo turno! Due bombe consecutive di Isabelle hanno riportato Saint Louis a -10 nella ripresa, ma è stato il punto massimo di riavvicinamento, poi Virginia Tech ha controllato fino alla sirena finale.

QUI le altre 8 partite di ieri, giocate tra pomeriggio e sera italiane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy