NCAA Week 4 – Tutto ciò che c’è da sapere!

0

Quarta settimana di basket college, una settimana ricca di scontri diretti tra le maggiori conference della NCAA, con le cosiddette Challenge, ovvero Big Ten vs ACC e Big12 vs SEC, che noi abbiamo cercato di seguire completamente. Ma vediamo subito, in base a questi risultati acquisiti, come è cambiato il ranking top 25.

RANKING La classifica delle migliori 25 formazioni ha subito un cambiamento quasi radicale. In testa resta Arizona di coach Sean Miller, che ha avuto la meglio anche contro l’ostica UNLV. Dietro i Cats troviamo tre squadre in grande ascesa come Syracuse, vincente contro IndianaOkahoma State ancora molto ben messa, Connecticut, vincente contro Florida e con un Shabazz Napier sempre più considerato il miglior giocatore fino a questo momento della stagione, e Wisconsin che ha battuto quasi in back-to-back Virginia e Marquette. Stabile Ohio State, che precede le “retrocesse” Michigan StateKentucky e Kansas, divise da una Louisville ancora in attesa di grandi scontri. La prima esclusa dalla top 10 è Duke, che ha avuto la meglio di Michigan. Poi seguono North Carolina, in rialzo dopo la vittoria a domicilio di Michigan State, e Baylor, che compie un bel salto in avanti dopo aver battuto Kentucky. Troviamo poi le ancora imbattute OregonVillanovaWichita State e Massachusetts, quest’ultima che ha vinto l’ultimo match contro BYU. La prima new entry è Colorado, che ha battuto Kansas, mentre Memphis e UCLA sono in leggero calo, non come Gonzaga che è caduta a picco. In discesa anche Michigan e Florida, la quale chiude la top 25, che si alternano con le altre new entry Iowa e San Diego State. Escono dal ranking CreightonIowa State e VCU.

1- Arizona (9-0 =)

2- Syracuse (9-0 +4)

3- Oklahoma State (8-1 +3)

Shabazz Napier al tiro

4- Connecticut (9-0 +8)

5- Wisconsin (10-0 +6)

6- Ohio State (8-0 +2)

7- Michigan State (7-1 -5)

8- Kentucky (7-2 -5)

9- Louisville (8-1 -2)

10- Kansas (6-2 -6)

11- Duke (7-2 -2)

12- North Carolina (6-2 +3)

13- Baylor (8-1 +9)

14- Oregon (8-0 =)

15- Villanova (9-0 +6)

16- Wichita State (9-0 -6)

17- Massachuisetts (8-0 +7)

18- Colorado (9-1 NE)

19- Memphis (6-1 -3)

20- UCLA (8-1 -3)

21- Gonzaga (8-1 -8)

22- Iowa (9-1 NE)

23- Michigan (6-3 -3)

24- San Diego State (7-1 NE)

25- Florida (6-2 -7)

Askia Booker di Colorado
ALL AMERICAN Ennesimo starting-five of the week, in cui per una volta andiamo contro il quintetto base composto da due guards, due forwards e un centro. Stavolta, infatti, preferiamo avere un backcourt composto da tre giocatori come Marcus Paige (18.8 punti, 4.5 assist, 3.3 rimbalzi e 1.5 recuperi) di North Carolina, faro dei Tar Heels vittoriosi contro Michigan State; Trevor Cooney (15.3 punti, 2.8 recuperi, 2.1 assist e 1.8 rimbalzi) di Syracuse, tiratore mortifero efficace nella difesa a zona degli Orange; e Askia Booker (11.8 punti, 2.9 rimbalzi, 2.1 assist e 1.4 recuperi) di Colorado, votato player of the week soprattutto per la tripla in buzzer-beater con la quale ha permesso ai Buffaloes di battere Kansas. Da unica forward agisce LaQuinton Ross (11.4 punti e 5.3 rimbalzi) di Ohio State, che nell’ultima settimana ha avuto una media di 20.0 punti e 6.6 rimbalzi. Nel ruolo di centro, invece, non può mancare Isaiah Austin (10.8 punti, 5.0 rimbalzi e 3.4 stoppate, al tiro nella foto di copertina, ndr) di Baylor, il quale ha trascinato con una grande prestazione la sua squadra nella rimonta con conseguente vittoria contro Kentucky.

FONTE: SPORTH24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here