NCAA Weekly Recap Division I – Gonzaga perde imbattibilità e primo posto, Kansas nuova n.1

0

[tps_title]Atlantic 10[/tps_title]

Dayton solitaria in testa, rallenta VCU. Richmond e Rhode Island inseguono senza fermarsi.
di Giovanni Manca

Atl_10

Due vittorie su due in settimana per Dayton, che approfitta della sconfitta di sabato di VCU per prendere il comando della conference. Due ottime prove di squadra per i Flyers, che portano rispettivamente quattro e cinque giocatori in doppia cifra nelle partite contro Davidson e George Mason, merito della solita rotazione molto lunga degli uomini di coach Miller. Dietro come detto frena VCU, che dopo la vittoria contro Saint Louis si deve arrendere all’agguerrita Rhode Island 59-69. In entrambe le partite eccellente contributo da parte della guardia Jonathan Williams, che però non basta contro la gran prova di Jared Terrell dei Rams. Per quanto riguarda appunto i Rams, oltre alla suddetta vittoria contro Virginia Commonwealth, arriva un’altra W contro La Salle, con Jared Terrell sempre sugli scudi (24 pt). Bene anche Richmond che esce vittoriosa contro Davidson e Fordham; mattatori Buckingham contro la squadra di Neubauer, Clyne, Johnson e Jones contro i Wildcats in caduta libera. Bene in settimana George Washington e St. Bonaventure (entrambe due su due), con Matt Mobley stellare per i Bonnies. Dietro vittoria importante per Fordham sull’ultima della classe Duquesne 70-52; Saint Joseph’s allunga la striscia di sconfitte a 8, non riuscendo a viincere per un soffio (60-61) l’importante sfida contro Saint Louis. Cerca di risalire la china Massachusetts, 1-1 in settimana, grazie soprattutto a Zach Lewis (37 punti nella vittoria contro La Salle).

 

A-10

Dayton 14-2, 23-5
VCU 13-3, 23-6
Rhode Island 11-5, 19-9
Richmond 11-5, 17-11
St.Bonaventure 10-6, 18-10
George Mason 8-8, 18-11
George Washington 8-8, 16-13
La Salle 8-8, 14-13
Davidson 7-9, 14-13
Fordham 7-9, 13-16
Saint Louis 5-11, 10-19
Massachusetts 4-12, 14-15
Saint Joseph’s 3-13, 10-18
Duquesne 3-13, 10-19

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here