Torneo NCAA, non è l’anno delle #1: fuori Gonzaga e Arizona! Duke avanza con Banchero super

0
Star Tribune

Iniziano le Sweet16 del Torneo NCAA ed è subito sorpresa, con Gonzaga fuori!

La #4 Arkansas ha giocato una partita molto fisica, costringendo Chet Holmgren ad uscire per falli a 3’30” dal termine: i Razorbacks hanno sconfitto i Bulldogs con 21 punti di Notae (anche se tirando malissimo). Sua la tripla del +9 a 6′ dalla fine, dopo la quale Gonzaga non è più riuscita a rientrare.

Ora Arkansas troverà la #2 Duke capace di battere una tosta Texas Tech. I Blue Devils hanno usato tanta zona per fermare la fisicità dei Raiders, poi al resto ci hanno pensato Banchero (22 punti e 7 rimbalzi) e Roach, trascinatore nel parziale di 7-0 decisivo nel finale di gara. Per Coach K – alla 100ª gara vinta al Torneo NCAA – è la 17ª volta alle Elite Eight.

Nel South Regional, la #2 Villanova affronterà la #5 Houston. I Wildcats hanno avuto la meglio di #11 Michigan, grazie ad uno sprint nel secondo tempo che ha permesso a ‘Nova di gestire la parte finale del match: 22 punti per Samuels e 15 di Moore spingono Villanova tra le migliori otto squadre, inutile il 15+15 di Dickinson tra i Wolverines.

Alcuni esperti avevano dato questo upset come possibile ma tra il dire e il fare, si sa, c’è parecchia differenza: la #5 Houston elimina la #1 Arizona (ora resta solo Kansas) e affronterà proprio Villanova per un posto alle Final Four. I Cougars hanno guidato fin dalla palla a due, ma poi hanno allungato definitivamente nella ripresa respingendo l’unico vero tentativo di Arizona di riaprire la gara. 21 punti di Shead, 19 per Edwards.