Italia blindata contro il Covid-19, ma le gare internazionali si giocano

Italia blindata contro il Covid-19, ma le gare internazionali si giocano

Le gare di EuroLega ed EuroCup maschili e femminili saranno giocate, ovviamente a porte chiuse.

di La Redazione

La FIP ha confermato lo stop fino al 3 aprile di tutti i campionati (il CONI ha fermato tutti gli sport), ma nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di ieri sera resta aperta la possibilità alle squadre impegnate nelle gare internazionali.

Le partite di EuroLega maschile e femminile con Olimpia Milano (qui la richiesta dell’Olympiacos) e Famila Schio si giocheranno, come quelle di EuroCup maschile e femminile con la Reyer Venezia (impegnata in entrambe le competizioni) e la Virtus Bologna.

Da capire la scelta riguardante la Dinamo Sassari, se la partita verrà rinviata oppure la FIBA dia la sconfitta a tavolino ai sardi.

Qui l’estratto del Decreto:

“Resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico”.

Sono consentiti anche gli allenamenti, sempre a porte chiuse, “degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali e internazionali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy