Basket e Diritto #7: cenni sul tesseramento

Basket e Diritto #7: cenni sul tesseramento

In questo post si accennerà all’istituto giuridico del tesseramento all’interno delle norme della FIP

di Francesco Casarola

Il Tesseramento: le formalità

L’istituto giuridico più importante del sistema sportivo è il tesseramento. Gli atleti per poter partecipare all’attività “devono tesserarsi per una società affiliata alla FIP” (art. 1 Reg. Esec.).

Le caratteristiche del tesseramento: sono rigidità delle forme e delle procedure. L’atleta con la firma della richiesta di tesseramento si vincola con la società e accetta le norme statutarie e regolamentari della FIP.

La firma del modulo di tesseramento per i minori di 18 anni deve essere apportata da entrambi i genitori, o da chi detiene la potestà (responsabilità) genitoriale secondo la normativa civilistica. Inoltre gli atleti devono essere in regola con la certificazione medica per l’intera stagione sportiva.

Le categorie degli atleti

Gli atleti secondo l’art. 3 del Regolamento Esecutivo si dividono in riferimento alla natura:

Atleti di divisione nazionale e atleti di divisione regionale; inoltre si distinguono in base all’età: atleti senior e atleti giovanili (quelli dall’under 20 all’under 13).

Secondo l’art. 4 l’atleta non professionista è l’atleta che svolge attività per società che partecipano ai campionati nazionali non professionistici o regionali maschili o femminili.

Fermo restando l’esclusione di ogni forma di rapporto lavoro è possibili sottoscrivere con questi atleti un accordo economico. Possono essere riconosciuti rimborsi forfettari di spesa, indennità di trasferta e voci premiali corrisposti in una somma annuale lorda o frazionata in dieci rate mensili.

Limiti al tesseramento

L’art. 6 Reg. Esec. Dispone che un atleta dilettante può essere iscritto per un massimo di due società affiliate partecipanti ai Campionati dilettantistici nazionali o regionale. In merito a questa norma rientrano nel calcolo le iscrizioni nella Lista a seguito di trasferimento definitivo o temporaneo, ritorno da prestito o nuovo tesseramento nel corso della stessa stagione sportiva. Non rientrano nel calcolo il tesseramento per società professionistica.

Nei prossimi post continueremo l’analisi del tesseramento all’interno delle norme FIP.

 

francesco@casarolasportslaw.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy