“Give Me 5!”: Il redento Qyntel Woods e l’uragano Dorsey

0

 

Qyntel Woods ( Fonte:www.vavel.com))

 

Profili ampiamente conosciuti dagli addetti ai lavori, ma anche dei giovani di belle speranze che potrebbero rivelarsi discreti affari per i club europei maggiormente quotati, figurano nel nostro appuntamento settimanale di “GiveMe5”, nel consueto ed arduo tentativo di comporre lo starting five ideale dopo le giornate disputatesi nei massimi tornei cestistici europei. Per questo numero della nostra rubrica abbiamo scelto i seguenti 5 atleti:

 

Playmaker– Jacob PULLEN (Oknoplast Bologna), collaudatissimo per il campionato italiano, dopo la positiva esperienza della stagione scorsa con la casacca di Biella, Jacob e’ tornato nel Belpaese per assicurare alla Virtus una salvezza senza troppi patemi, dopo l’uscita di Ricky Minard, l’infortunio di Peppe Poeta e il periodo altalenante di Kenny Hasbrouck. Notevolissimo talento offensivo, passaporto comunitario ed ampi margini di miglioramento, vista la giovane eta’: tutte le caselle sono a posto per assicurare all’ex Kansas State un futuro in un grande team continentale. Nel frattempo, Jacob continua a crivellare i canestri avversari con prestazioni dall’altissimo contenuto balistico: per lui, nella sconfitta esterna di Bologna sul campo di Pesaro, 34 punti (con 6/11 da 2 e 5/8 da 3), che gli sono valsi il titolo di top scorer di giornata in SerieA ed un ottimo 29 alla voce valutazione finale.

Guardia– Kevin PALMER (KAO Dramas), Carneade chi era costui, verrebbe da dire e di buon grado. Ma GiveMe5 e’ anche (e, se vogliamo, soprattutto questo): scovare sconosciutissimi nomi nelle periferie cestistiche d’Europa e proporli alla ribalta, premiando le prestazioni offerte nei rispettivi tornei. E qui, di periferia si tratta, eccome se si tratta, visto che il nostro Kevin (che vanta fugaci esperienze in NBA, NBDL e in Giappone) gioca a Drama, uno sperdutissimo villaggio della Tracia, insieme a vecchie conoscenze del basket italiano come Jason Rowe e Edin Bavcic, rispettivamente transitati per Sassari e Brindisi neanche troppi anni fa. L’ex Texas A&M, ha letteralmente trascinato i suoi al successo contro il Kolossos Rodi, mettendo a referto 25 punti arricchiti da 14 rimbalzi e 6 assist, totalizzando un imperioso 48 di valutazione finale. Appunto: CARNEADE, CHI ERA COSTUI???!!!

Ala Piccola– Qyntel WOODS (Lagun Aro San Sebastian), cui sembra gustare e non poco l’aria del Pais Vasco, dei pintxos e della meravigliosa Concha di Donostia. Di Qyntel si sa tutto, forse anche troppo. Si potrebbe riassumere il tutto nella classica frase: genio e sregolatezza. Talento pazzesco, fisicamente dominante, mezzi atletici esuberanti, purtroppo per lui non accompagnati da una psiche altrettanto lucida ed equlibrata. Ma, in terra basca, l’ex Olympiakos sembra aver ritrovato la verve dei tempi migliori e San Sebastian e’ ben conscia di non poter prescindere dal suo talento ed esperienza per raggiungere una difficile (ma non impossibile) permanenza in ACB. Nell’ultima giornata di Liga Endesa, l’ex giocatore di Portland, Miami e Fortitudo Bologna tra le altre, e’ risultato determinante nel successo dei ragazzi di Sito Alonso contro il CB Canarias: per Qyntel 25 punti (con 5/9 da 3), 10 rimbalzi e 2 assist.

Joey Dorsey ( Fonte:www.fcmbasketball.com)Ala Grande– Joey DORSEY (Gaziantep BB), a dir poco devastante nella netta affermazione dei suoi in trasferta contro il Turk Telekom dei vari Dee Brown, Miha Zupan e soci. Per l’ex Caja Laboral, campione d’Europa lo scorso anno con la casacca dell’Olympiakos, numeri impressionanti che testimoniano gli spaventosi mezzi atletici di cui dispone in avvicinamento alle plance avversarie: 22 punti, con un immacolato 10/10 da 2, 18 rimbalzi e 4 assist per un maestoso 39 di valutazione finale. URAGANO.

Centro– Henk NOREL (CAI Saragozza), era nei nostri radar da parecchie giornate questo 25enne centro olandese, che vanta esperienze in Spagna anche con le casacche di Badalona ed Alicante e che si sta proponendo come uno dei talenti maggiormente in ascesa nelle ultime giornate di ACB. Nell’importante successo di Saragozza proprio sul campo della Joventut, formazione di cui Henk ha vestito i colori per diverse stagioni, il centro nativo di Amsterdam ne mette a referto 16 (con un ottimo 7/10 da 2), contribuendo anche con 13 rimbalzi all’importante affermazione in ottica playoff dei ragazzi di coach Abos. L’OLANDESE VOLANTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here