“GiveMe5”: Higgins, Antonov, Mc Cauley, quanto oro luccica in VTB!

0
Semen Antonov ( Fonte: area18deportes.blogspot.com)

Arrivano dall’ Est, precisamente dalla VTB League, ben 3 dei 5 componenti selezionati per il nostro consueto appuntamento settimanale di GiveMe5. Ma, scopriamo chi sono i componenti del nostro quintetto ideale:

 PlaymakerDANIEL HACKETT (Montepaschi Siena) , che al PalaDelMauro ingrana la quarta e spinge Siena verso un preziosissimo successo, il sesto nelle ultime sette gare disputate tra campionato ed Eurolega per i toscani, che vale la vetta della classifica in coabitazione con Enel Brindisi e Banco di Sardegna Sassari. Devastante quarto quarto per l’ex USC (16 punti messi a referto), a coronamento di una meravigliosa prestazione che racconta di 26 punti ( 8/11 da 2 e 3/4 da 3), 8 rimbalzi e 4 assist per un altisonante 37 di valutazione finale.

Guardia CAMERON LONG ( Ratiopharm Ulm), già comparso sui radar della nostra rubrica nella passata stagione, disputata dalla guardia uscita da George Mason in ProA, con la casacca di Le Mans. Trattasi di un giocatore completissimo, che sa fare egregiamente molte cose: andare a rimbalzo, essere pericoloso in uno contro uno, mettere una tripla, sfornare un assist per i compagni. Quest’anno lo ritroviamo in Bundesliga, nel coriaceo Ratiopharm di coach Leibenath, che ha puntato su di lui per rimpiazzare l’ex Virtus Roma Allan Ray, autore di una grande annata proprio in maglia Ulm nella scorsa stagione. Scelta che sta pagando i propri dividendi, intanto il Ratiopharm si impone contro il modesto Vechta nell’ultimo turno di Bundes, con il buon Cam che ne scrive 22, in aggiunta a assist e 3 rimbalzi.

Ala Piccola – CORY HIGGINS ( Triumph Lyubertsy), forse più una guardia, vero, ma comunque taglia fisica e caratteristiche tecniche ne rendono anche un papabile “3”. Determinante nel successo del Triumph contro il generoso Tsmoki Minsk, grazie ai 34 punti realizzati ( 8/13 da 2 e 3/3 da 3), che gli sono valsi il titolo di MVP di VTB League dell’ottava giornata.

Ala GrandeSEMEN ANTONOV ( Nizhny Novgorod), già apprezzato con la casacca della Russia agli ultimi campionati europei, nulla da dire, solido, efficace, grintoso, sempre sul pezzo. Notevole nel successo dei suoi contro il PGE Turow in VTB League, dove l’ex Avtodor ha messo a referto 22 punti ( 6/8 da 3), contribuendo non poco al successo dei suoi contro i polacchi dell’ex biellese Nemanja Jaramaz.

CentroBEN MC CAULEY( Bc Donetsk), mancava il suo dirimpettaio Derrick Brown, vero, non uno qualunque, soprattutto in questo periodo, ma comunque l’ex Strasburgo, Roanne e Mons- Hainaut tra le altre, spacca la partita con i suoi 25 punti ( 6/11 da 2 e 3/5 da 3), guidando i suoi al prestigioso successo contro il Lokomotiv Kuban, appesantito dalle fatiche di coppa. Per Ben anche 4 rimbalzi e 4 assist, per un bel 26 di valutazione complessiva.