L’Angolo del coach: il punto sulla ventitreesima giornata di A2 Girone Nord

0

ARTICOLO A CURA DI FABIO POZZI

Solo tre partite giocate nel girone Nord. Netta vittoria di Moncalieri sul campo di Udine maturata con un ottimo terzo quarto da 24 a 10. Le ragazze di coach Terzolo sono trascinate dalla coppia Berrad- Katshitshi, e grazie alla loro difesa tengono a 55 l’attacco avversario forzandolo anche a tante palle perse. Con questa vittoria riemettono in discussione il secondo posto e nel prossimo weekend proveranno a fare lo sgambetto anche alla capolista Crema. In casa Udine le solite Peresson- Cvijanovic in doppia cifra, e una sconfitta che in vista playoff fa riflettere soprattutto per il modo in cui si è sviluppata. Nella sfida a centro classifica Ponzano esce dalla sua serie negativa battendo all’overtime Bolzano grazie ad una grande prova corale. Priva di Iannucci e Zitkova, al trio Leonardi- Giordano- Miccoli si aggiunge anche la giovane 2004 Carraro autrice di 11 punti, 6 rimbalzi e 3 assists. Brutta battuta d’arresto per le ragazze di coach Sacchi, sempre alle prese con infortuni, che non riescono così ad avvicinarsi alla coppia Mantova- Sarcedo ed anzi vengono raggiunte proprio da Ponzano ed Albino.

ANALISI DELLA PARTITA DELLA SETTIMANA: Albino espugna il campo di Mantova conquistando due punti molto importanti per i playout e tenendo vive le ultime speranze per raggiungere il nono posto in classifica avendo un calendario che la vedrà competere contro Carugate, Sarcedo e San Martino di Lupari. Parte meglio Mantova trascinata da una Monica molto ispirata autrice di 9 punti nei primi dieci minuti di gioco. Birolini e compagne non riescono a concretizzare i tanti rimbalzi offensivi conquistati chiudendo così il primo quarto sotto 15 a 19. Il secondo periodo vede il tentativo di fuga da parte delle padrone di casa portandosi sul 23 a 17 ma subiscono un parziale di 10 a 0 anche in virtù di alcune palle perse di troppo. Al ritorno dagli spogliatoi la gara continua su una situazione di grande equilibrio e proseguirà cosi anche nell’ultimo periodo di gioco. Monica si mette in proprio per cercare di decidere le sorti della gara e con 5 punti consecutivi porta le sue compagne su 49 a 47 a 2 minuti dal termine. Albino non ci sta e con Laube e Peracchi risponde colpo su colpo anche se alcune palle perse nel finale sarebbero potute essere deleterie per il risultato finale. Ad essere fatali per le padrone di casa saranno i tiri liberi non totalmente sfruttati, segno del difficile periodo psicologico che stanno attraversando le ragazze di coach Borghi. Il tiro finale di Monica, con un contatto dubbio ai suoi danni, non va a segno. Continua così il momento negativo di Bernardoni e compagne che hanno conquistato una sola vittoria nelle ultime sette gare anche se tutte sono state combattute fino agli ultimi istanti di gioco. Non è bastata la quasi tripla doppia di Monica e la solita doppia doppia di Llorente sotto i tabelloni. Le mantovane molte volte si sono affidate a 1vs1 con tanti palleggi da situazioni statiche favorendo le chiusure della difesa ospite e non sono riuscite a creare con continuità vantaggi dagli stagger e dai pick and roll. Le due trasferte contro Vicenza e Bolzano saranno forse decisive per la conquista dei playoff e per non essere risucchiate pericolosamente dal gruppo alle spalle. Grande soddisfazione invece in casa Albino che, alla seconda vittoria consecutiva, conquista due punti importantissimi anche a livello mentale in vista del rush finale di campionato. Molto reattive a rimbalzo e sulle palle vaganti le ragazze di coach Stazzonelli hanno messo in mostra un buon gioco corale con tanti ribaltamenti e con contropiedi fulminei che hanno fatto molto male alle padrone di casa. Nessuna giocatrice ha spiccato a livello offensivo ma tutte hanno dato il loro contributo. De Gianni è sempre fondamentale a livello difensivo ed in attacco grazie alla sua pericolosità dall’arco porta fuori il lungo avversario aprendo gli spazi in area. La coppia Carrara- Peracchi si è fatta trovare sempre pronta a sfruttare le occasioni concesse dalla difesa, mentre Laube ha conquistato ben 8 rimbalzi offensivi. Tyszkiewicz, all’esordio, si è dimostrata molto utile e già ben inserita all’interno della squadra.

Proprio dalla sua presenza molto spesso in post basso contro avversarie più basse, Albino ha creato tante situazioni di vantaggi ben sfruttate con rapida circolazione di palla sul lato debole come si vede nelle clip.

https://streamable.com/jsfyk3

MVP DELLA PARTITA: TYSZKIEWICZ pericolosa sia in post basso nei miss match fisici, sia in uscita dai blocchi per il tiro dalla lunga distanza. Multidimensionale.

QUINTETTO DELLA SETTIMANA:

Berrad (19pt, 7rb, 4rec)

Monica (15pt, 14rb, 9fs)

Leonardi (16pt, 5rb, 4ass)

Miccoli (16pt, 13rb, 4ass)

Llorente (15pt, 10rb)

Coach: Terzolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here