LBA 2019-20, 18ª giornata: l’MVP è Dyshawn Pierre

In un turno di campionato particolarmente ricco di grandi performances individuali, Pierre trascina il Banco di Sardegna Sassari all’8° successo consecutivo in LBA, con una prestazione da 22 punti, 12 rimbalzi, 6 assist e 40 di valutazione.

di Marco Arcari

L’MVP di Basketinside per questo diciottesimo turno della Serie A 2019-20 è Dyshawn Pierre, assoluto protagonista nell’8° successo consecutivo del suo Banco di Sardegna Sassari. La formazione di coach Pozzecco ha infatti superato la Openjobmetis Varese (93-87, qui il tabellino completo) e centrato l’ottava meraviglia consecutiva in campionato. Mai come in questo turno, però, le prove individuali sono state così impressionati e scegliere l’MVP è stato così complicato. Partendo da Henry Sims (16 punti, 19 rimbalzi, 7 assist, 4 stoppate e 39 di valutazione nel k.o. del PalaDozza contro Pesaro), le difficoltà di scelta sono arrivate già dagli anticipi. Nel lunch-match domenicale Arturas Gudaitis ci ha messo poi del suo, inanellando 15 punti, col 100% al tiro, 8 rimbalzi e 31 di valutazione contro la De’Longhi Treviso. Adrian Banks (32 punti e 9 assist, per un 29 di valutazione) e Wes Clark (30 punti e 8 rimbalzi, con 28 di valutazione) hanno poi illuminato una delle partite più belle della stagione. L’Happy Casa Brindisi ha centrato la vittoria dopo un supplementare grazie alla bomba di Darius Thompson. La S.Bernardo-Cinelandia Cantù ha venduto però carissima la pelle, confermandosi squadra capace di giocarsi il risultato contro qualsiasi avversaria. Nel posticipo, Alessandro Gentile ha infine trascinato al successo la sua Dolomiti Energia Trento sul parquet del PalaCarrara di Pistoia. Per il numero 5 bianconero season high in campionato (30 punti), ma anche 7 rimbalzi e 2 stoppate per un 34 di valutazione personale.

Per non fare un torto a nessuno, ci tocca allora rispettare il primo criterio di questa rubrica, ossia il mero dato statistico in termini di valutazione. Ovviamente, ferma restando la condizione del successo della squadra di appartenenza. Pierre piazza così la miglior valutazione di questo 18° turno di LBA 2019-20, chiudendo con un irreale 40, frutto di 22 punti (6/10 su azione), 12 rimbalzi e 6 assist. La prova del numero 21 biancoblu è stata dominante a 360°. Anzitutto si è tratto della sua 4ª doppia-doppia stagionale, che lo colloca così dietro solamente a Henry Sims (6) ed Ethan Happ (5). Riscritti poi i record personali in Serie A per tiri liberi realizzati (8), per rimbalzi difensivi conquistati (11) e proprio per valutazione. Pierre è infine il 6° giocatore capace di far registrare una valutazione di almeno 40 in una gara di questa LBA. Il 2° di Sassari, ricordando il 40 messo a referto da Dwayne Evans nella sfida contro la Vanoli Cremona del 30 dicembre scorso (16° turno).

Come la rubrica della scorsa stagione, anche questa vedrà una maggiore soggettività nella scelta del miglior giocatore di ogni singolo turno di campionato. Sarebbe altrimenti puro esercizio di copiatura quello di scegliere l’MVP semplicemente in base alla graduatoria della valutazione di giornata. Desideriamo pertanto scegliere soggettivamente, ovviamente motivando nei dettagli la preferenza, in base a diversi fattori. 1) Difficoltà dell’impegno anche in base a valore e cammino della squadra avversaria. 2) Continuità di rendimento del giocatore scelto nel corso della singola gara. 3) Analisi, non costante, dei cosiddetti “intangibles”.

Per vedere i nostri precedenti MVP di ogni turno di LBA 2019-20, cliccate qui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy