MVP Serie A 2020-21,5ª giornata: Michael Bramos

0
Foto Michele Brunello / Ciamillo-Castoria

E venne la volta di un giocatore di Venezia. Il nostro MVP del 5° turno della Serie A 2020-21 è infatti Michael Bramos. Lo statunitense ha dato spettacolo nella sfida tra la sua Umana Reyer Venezia e il Banco di Sardegna allenato da Gianmarco Pozzecco. Nel successo oro-granata (99-92, qui il tabellino completo), Bramos si è preso la scena con 28 punti (6 triple a bersaglio), 4 rimbalzi e 2 assist. Per una volta ci sembra giusto non considerare la continuità di rendimento, nel corso della partita, come un criterio fondamentale per l’assegnazione della palma di MVP della Serie A. Coi suoi canestri, Bramos ha infatti caratterizzato soprattutto 1° (14 punti) e 4° quarto (8), segnando punti pesantissimi e rinverdendo, come se poi ve ne fosse realmente bisogno, l’importanza di avere un “tiratore puro” nelle rotazioni.

Numeri alla mano, per Bramos sono così maturati diversi career-highs dopo 183 presenze, tutte indossando la maglia della Reyer Venezia, nel massimo campionato italiano (Playoffs inclusi). Record personale personale per punti (28), superando così i 26 messi a referto nella 17ª giornata della Serie A 2017-18 (gara contro la Dolomiti Energia Trentino). Career-high anche per valutazione (34), con 1 valore accumulato al minuto giocato (34′), 6 in più di quella maturata sempre nella sfida già citata contro Trento. Attenzione poi al record societario del maggior numero di triple realizzate con la maglia di Venezia in una singola partita. Attualmente è detenuto, in coabitazione, da Drazen Dalipagic (9/18 contro il Basket Brescia, nella 9ª giornata della Serie A 1987-88) e Andre Smith (9/15 contro l’Acea Roma nel 14° turno della stagione 2013-14).

Bramos ha più volte (4) realizzato almeno 6 bombe, mentre in 3 occasioni ne ha tentate 11. Numeri, e tipologia di gioco prediletta da Venezia, per il capitano oro-granata potrebbe presentarsi l’occasione utile per tentare quantomeno di pareggiare, se non riscrivere, un altro record. Intanto la squadra allenata da Walter De Raffaele si gode il 2° posto in classifica, con un record di 4-1 (al pari dell’Happy Casa Brindisi). Una partenza sprint, che non rappresenta certo una rarità in casa Reyer. Già nel 2015-16 Venezia era stata capace di un 4-1 nelle prime 5 giornate di campionato, ma nel 2017-18 e nel 2018-19 è riuscita a fare perfino meglio (5-0).

Come la rubrica della scorsa stagione, anche questa vedrà una maggiore soggettività nella scelta del miglior giocatore di ogni singolo turno di campionato. Sarebbe altrimenti puro esercizio di copiatura quello di scegliere l’MVP di Serie A semplicemente in base alla graduatoria della valutazione di giornata. Desideriamo pertanto scegliere soggettivamente, ovviamente motivando nei dettagli la preferenza, in base a diversi fattori. 1) Difficoltà dell’impegno anche in base a valore e cammino della squadra avversaria. 2) Continuità di rendimento del giocatore scelto nel corso della singola gara. 3) Analisi, non costante, dei cosiddetti “intangibles”.

Per vedere gli MVP di ogni turno della Serie A 2020-21, cliccate qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here