Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale del ventesimo turno

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end sui parquet di serie A2 Old Wild West

di Federico Di Domenico

Playmaker: STEVE TAYLOR
L’Eurobasket Roma si porta a casa il derby Laziale contro Roma con il punteggio di 69-67, agganciando l’Orlandina al penultimo posto a quota 12 punti. Man of the match il play Statunitense Steve Taylor, che in 38 minuti sul parquet colleziona una doppia doppia strepitosa da 28 punti e 13 rimbalzi (di cui 3 catturati in attacco), a cui aggiunge 3 assist, una stoppata e una palla recuperata per una valutazione complessiva di 42.

Guardia: NIK RAIVIO
Seconda vittoria consecutiva per l’Urania Milano che supera Orzinuovi con il punteggio di 92-82. Prova sontuosa del solito Nik Raivio che stavolta mette a referto una tripla doppia da 19 punti, 11 rimbalzi e 11 assist, impreziosita da un 100% (2/2) da oltre l’arco. Raivio sta vivendo una stagione strepitosa e continua a infiammare il PalaLido e a trascinare una sorprendente Urania Milano.

Ala piccola: SIMONE PEPE
Vince ancora Agrigento che si conferma al secondo posto in classifica al pari di Casale Monferrato, ad una sola vittoria di distacco dalla capolista Torino. Stavolta la palma di MVP va a Simone Pepe, che si mette in mostra con una prova da 32 punti, 4 rimbalzi e 3 assist, oltre a 8 falli subiti. Pepe tira con un surreale 6/7 dall’arco dei tre punti e guida i suoi alla conquista dei due punti sull’ostico parquet di Latina.

Ala grande: MIKE HALL
Piacenza vince di misura sulla Tezenis Verona con il punteggio di 83-81 grazie ad un ispiratissimo Mike Hall. Il lungo ex Ferrara mette a referto una doppia doppia da 25 punti (frutto di ottime percentuali, 5/9 dall’area e 5/8 dalla lunga distanza) e soprattutto 15 rimbalzi. Hall domina incontrastato sotto le plance e regala due punti preziosissimi all’Assigeco.

Centro: ANDY OGIDE
San Severo torna alla vittoria dopo 4 stop consecutivi e lo fa superando tra le mura amiche Ferrara con il punteggio di 81-77. Il migliore in campo tra i Pugliesi è il centro extracomunitario Andy Ogide, protagonista sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva con 24 punti, 9 rimbalzi e 4 stoppate a referto. Con questa vittoria San Severo aggancia Roseto al penultimo posto, in attesa del recupero di stasera proprio contro gli Abruzzesi, ex squadra di Ogide.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy