Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della prima giornata di campionato

Torna la serie A2 e torna anche la consueta rubrica settimanale che premia i migliori giocatori dell’ultimo week-end, selezionati per voi dalla redazione di Basketinside.com!

di Federico Di Domenico

Playmaker: ANTHONY MILES
Orzinuovi cade in casa contro l’Asssigeco Piacenza nel match inaugurale del campionato (92-94 il finale), ma l’esterno Statunitense arrivato ad Orzinuovi a stagione in corso lo scorso anno continua a far vedere grandi cose. Per Miles 38 punti, 6 rimbalzi, 3 assist e 2 palle recuperate, tirando con un ottimo 14/19 dall’area, a cui si aggiungono ben 7 falli subiti, per una valutazione finale di 40. La grande prestazione di Miles non basta ai Lombardi che però possono guardare con fiducia alla stagione appena iniziata.

Guardia: TOBIN CARBERRY
Se Orzinuovi non riesce ad ottenere i due punti nel match casalingo con Piacenza gran parte del merito va a Tobin Carberry. La combo-guard alla prima esperienza italiana fa il suo esordio in campionato mettendo a referto 31 punti, 4 rimbalzi, 3 assist e 4 falli subiti e tirando con percentuali davvero ottime (4/8 dalla lunga distanza e 11/11 dalla lunetta), per una valutazione complessiva di 33.

Ala piccola: PIERPAOLO MARINI
Napoli parte col botto nel girone rosso e conquista i primi due punti dell’anno vincendo a domicilio sul campo dell’Eurobasket Roma. Prestazione importante di Pierpaolo Marini, che si conferma come uno degli italiani di maggiore impatto per la categoria. Per l’esterno Rosetano ex Forlì 25 punti, 4 assist, 3 rimbalzi e 2 palle recuperate, con il 64% da due punti e il 73% dalla linea della carità, per una valutazione totale di 26. Niente male come inizio!

Ala grande: STEVE TAYLOR
Ottimo avvio di campionato per Rieti che si impone di misura su Pistoia, come già avvenuto in supercoppa solo poche settimane fa. Migliore in campo per i Reatini Steve Taylor, lungo statunitense che resta sul parquet per 40 minuti chiudendo il match con una doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi (5 offensivi), a cui aggiunge 2 assist e 3 palle recuperate. Qualità e sostanza sotto le plance tanto nella metà campo offensiva quanto in quella difensiva.

Centro: OUSMANE DIOP
Dopo aver fatto vedere grandi cose in Supercoppa Torino parte alla grande anche in campionato, sbancando Biella nel derby Piemontese con il risultato finale di 60-76. Il migliore in campo è il solito Ousmane Diop, colonna portante dei gialloblu che sta regalando prestazioni superlative in questo avvio di stagione particolare. Il ventenne centro italo-senegalese colleziona una doppia doppia da 20 punti (80% dal pitturato) e 10 rimbalzi (di cui 5 catturati in attacco), che permettono ai suoi di conquistare i primi punti in classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy