Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della quinta giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della quinta giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del turno infrasettimanale sui parquet di serie A2 Old Wild West.

di Federico Di Domenico

Playmaker: STEFANO BOSSI
Impresa di Orzinuovi che supera la capolista Verona, guidata da uno strepitoso Stefano Bossi. Il play ex Trapani mette insieme 12 punti, 9 rimbalzi e ben 12 assist, a cui aggiunge due palle rubate e 6 falli subiti per una valutazione totale di 34. Utile tanto nella metà campo offensiva quanto in quella difensiva, Verona crolla sotto i colpi di Bossi e perde l’imbattibilità.

Guardia: ELIJAH BROWN
Il derby Laziale tra Rieti e Latina va ai Reatini, che si impongono per 84-78. Mvp senza ombra di dubbio Elijah Brown, capace di mettere a referto 18 punti, 8 rimbalzi e 6 assist per una valutazione complessiva di 30. Brown si rivela una spina nel fianco per la difesa avversaria, capace di trovare con una certa regolarità la via del canestro ma anche di mettere in ritmo i compagni.

Ala piccola: PIERPAOLO MARINI
Forlì si impone con il risultato finale di 80-79 sull’Urania Milano rialzando la testa dopo la sconfitta subita sul parquet di Udine. Il mattatore del match è l’ala Pierpaolo Marini, che in 33 minuti sul parquet colleziona 20 punti, 6 rimbalzi e 3 assist, tirando con ottime percentuali sia dal campo che dalla lunetta (4/7 da due punti, 3/5 dalla distanza e 3/4 dalla linea della carità).

Ala grande: KRUIZE PINKINS
Seconda vittoria consecutiva e quarta in cinque partite per Torino, che trascinata dalla coppia Pinkins-Alibegovic (52 punti in due) ha la meglio su una combattiva Eurobasket Roma. Il lungo Statunitense ex Casale mette a referto una doppia doppia da 26 punti e 14 rimbalzi (di cui ben 8 catturati nella metà campo offensiva. Pinkins domina in lungo e in largo sotto le plance e regala due punti d’oro ai suoi.

Centro: NICCOLO’ MARTINONI
Quarta vittoria consecutiva per Casale Monferrato che si prende la testa della classifica in coabitazione con Torino. La Novipiù supera 78-74 Bergamo, trascinata da un ottimo Martinoni, che chiude in doppia doppia: 12 punti, 10 rimbalzi e due stoppate per l’esperta ala classe ’89 che si guadagna così la palma di man of the match.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy