Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventesima giornata

0

Playmaker: MARCO GIURI
Vittoria tanto bella quanto importante per Udine che espugna il parquet di Casale Monferrato e si conferma al secondo posto in classifica nel girone Verde. Hombre del partido il play Marco Giuri, autore di una prova da 20 punti, 9 assist, 6 rimbalzi e una stoppata in 30 minuti in campo. Giuri esce dalla panchina e si fa trovare prontissimo, tira con percentuali davvero ottime (2/3 dall’area, 4/8 dall’arco e 4/5 dalla linea della carità) e finisce il match con un eloquente 30 di valutazione.
Guardia: STEPHEN MARK THOMPSON
Valido per il programma della ventesima giornata anche il match tra Stella Azzurra Roma e Ferrara, disputato il 3 febbraio. Inevitabile inserire Thompson nel quintetto di giornata. L’esterno statunitense si rende protagonista di una prestazione fenomenale, con 29 punti, 8 assist, 5 rimbalzi e 3 palle rubate a referto. Dominante nell’area avversaria, Thompson tira con un ottimo 13/19 dal campo, chiudendo con 38 di valutazione.
Ala piccola: GUIDO ROSSELLI
A Verona basta un tempo per archiviare la pratica Assigeco Piacenza, e il trascinatore a sorpresa è Guido Rosselli. L’ala ex Fortitudo in uscita dalla panca colleziona una doppia doppia da 11 punti, 10 assist, 7 rimbalzi e 4 palle recuperate, oltre a 7 falli subiti, il tutto in soli 26 minuti sul parquet. L’apporto di Rosselli è determinante, sia nella metà campo offensiva, nella quale riesce con estrema facilità a mettere in ritmo i compagni, sia in quella difensiva.
Ala grande: JALEN CANNON
Tortona continua a dominare incontrastata il girone verde, vince anche sul campo di Treviglio e centra il quindicesimo successo in diciassette match disputati. MVP il solito Jalen Cannon, che chiude mettendo a referto 14 punti, 8 rimbalzi e 3 assist, tirando con l’83% dal campo e con il 100% a cronometro fermo. Solo 24 minuti in campo per Cannon, che al lungo statunitense bastano e avanzano per trascinare i suoi alla conquista dell’ennesimo referto rosa stagionale.
Centro: JAMAL OLASEWERE
L’Eurobasket Roma supera Ravenna tra le mura amiche e conquista il quarto posto in classifica, in virtù di uno score da 11 vittorie e 6 sconfitte. A trascinare i capitolini al successo ci pensa Olasewere, che in 35 minuti di gioco mette a referto una doppia doppia da 19 punti e 10 rimbalzi, a cui aggiunge 3 assist, 3 rubate e 8 falli subiti, per coronare una prestazione molto solida su entrambe le metà campo. Per il centro di origini Nigeriane 28 di valutazione al termine del match.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here