Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventiduesima giornata

0

Playmaker: JOSH MAYO (Napoli Basket)
Il campionato di serie A2 va avanti tra difficoltà e partite rinviate. Tra i pochi match disputati nel week-end nel girone rosso c’è quello tra San Severo e Napoli, vinto dai partenopei che mantengono il primato in coabitazione con Forlì (con l’Unieuro che ha due gare da recuperare). Nel successo di Napoli spicca l’ottima prova offerta dal play statunitense Mayo, autore di 18 punti in 32 minuti con un ottimo 4/8 dalla lunga distanza. Una delle migliori prove stagionali per Mayo che si traveste da cecchino e regala i due punti ai suoi.

Guardia: TERRENCE RODERICK (Pallacanestro Forlì)
Forlì centra un successo importante contro una squadra di alta classifica come l’Eurobasket Roma. Nel successo della squadra di coach Dell’Agnello è fondamentale l’apporto del solito Terrence Roderick. L’esterno classe ’88, ormai veterano della serie A2 Old Wild West, mette insieme ottime cifre: 21 punti, 7 rimbalzi, 5 assist e un recupero, oltre a 6 falli subiti, che gli permettono di chiudere con 25 di valutazione nei 33 minuti sul parquet.

Ala piccola: XAVIER ALEXANDER JOHNSON (Orlandina Baskt)
Il derby siculo tra Orlandina e Trapani va a questi ultimi, ma è impossibile non citare tra i top di giornata Johnson. L’ala di Capo D’Orlando sfodera una prestazione da 26 punti, 20 rimbalzi, 3 assist, una stoppata e un recupero. Incredibile dominio sotto canestro per Johnson che tra l’altro subisce 10 falli e chiude con un eloquente 42 di valutazione. La prova spettacolare di Johnson non basta all’Orlandina ad evitare una pesante sconfitta.

Ala grande: MARKIS McDUFFIE (UCC Assigeco Piacenza)
Secondo referto rosa consecutivo per Piacenza che espugna il parquet di Bergamo, centrando l’undicesimo successo in stagione. Come spesso è accaduto nel corso del campionato, a mettersi in mostra nel successo dell’Assigeco è Markis McDuffie. Il ventitreenne statunitense mette a referto una doppia doppia da 26 punti e 11 rimbalzi catturati (di cui 6 nella metà campo offensiva). McDuffie tira con un ottimo 3/5 dalla lunga distanza e con un quasi impeccabile 8/9 a cronometro fermo, per un complessivo 36 di valutazione.

Centro: NANA FOULLAND (Apu Udine)
Torna al successo Udine che batte a domicilio l’Urania Milano con il punteggio di 53-67. MVP il centro Nana Foulland, autore di una prova da 21 punti, 8 rimbalzi, 3 assist, 2 recuperi e 2 stoppate. Season high per Foulland, ottenuto grazie a un preciso 82% dal campo. Il centro classe ’95 sfodera una prestazione molto solida su entrambi i lati del campo, prendendo per mano i suoi e guidandoli al successo su un campo ostico come quello di Milano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here