Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventiseiesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventiseiesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti del week-end sui parquet di serie A2 Old Wild West.

di Federico Di Domenico

Playmaker: BRANDON TAYLOR
Bergamo vince lo scontro diretto con Rieti agganciando proprio i Reatini al terzo posto in classifica a quota 30 punti. Partita strepitosa della coppia Taylor-Rodderick, che collezionano un incredibile 72 di valutazione in due. Taylor chiude il match mettendo a referto 24 punti (7/9, 2/4, 2/2), a cui aggiunge 4 rimbalzi, 4 assist, 4 palle rubate e 7 falli subiti, collezionando ben 35 punti di valutazione in 33 minuti sul parquet.

Guardia: ADAM SMITH
Ravenna sbanca Jesi ottenendo due punti fondamentali in chiave play-off, guidata dal solito Adam Smith. La guardia Statunitense sfiora la tripla doppia con 32 punti, 9 rimbalzi e 7 assist in 36 minuti di impiego, nei quali tira con un clamoroso 6/9 dall’arco dei tre punti. 34 di valutazione per Smith, che si conferma per l’ennesima volta il vero trascinatore di Ravenna.

Ala piccola: CHARLES THOMAS
Legnano cade in casa in maniera abbastanza netta contro Latina (80-105) ma è impossibile non citare tra i top di giornata Charles Thomas. L’ala di Legnano gioca una partita clamorosa, con 34 punti, 10 rimbalzi e 8 falli subiti messi a referto, che gli valgono il 36 di valutazione complessiva. Thomas segna ben 13 dei 17 tiri tentati dall’area ma non basta a Legnano per impensierire i Pontini.

Ala grande: B.J. RAYMOND
Imola sbanca il parquet della Bakery Piacenza conquistando due punti importanti in vista della corsa alla post season. Mvp il solito Raymond, autore di una prova da 31 punti, 5 rimbalzi e 4 assist, a cui aggiunge ottime percentuali dal campo (70% da due punti e 50% dall’arco). Raymond è un fattore sia nella metà campo difensiva che in quella offensiva ed è capace di dare ad Imola una marcia in più.

Centro: BRANDON SHERROD
Roseto vince tra le mura amiche contro l’Assigeco Piacenza e blinda il primo obiettivo stagionale, la salvezza diretta, assicurata ora anche dalla matematica. Migliore in campo Brandon Sherrod, che mette a referto una doppia doppia da 21 punti e 11 rimbalzi, tirando con un ottimo 10/15 dall’area per un totale di 29 di valutazione complessiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy