Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale della ventunesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti dell’ultimo turno di serie A2 Old Wild West

di Federico Di Domenico

Playmaker: MARCO LAGANA’
L’Orlandina cade tra le mura amiche con il punteggio di 75-88 ma è impossibile escludere da i top giornata il play Marco Laganà, autore di 38 punti in 38 minuti di gioco per una valutazione complessiva di 40. Ai 38 punti Laganà aggiunge 3 assist, due rimbalzi e 9 falli subiti oltre a un impeccabile 14/14 dalla lunetta.

Guardia: TERRENCE RODERICK
Torna alla vittoria Napoli che supera 77-75 Bergamo grazie a un’ottima prova dell’ex Terrence Roderick. La guardia Statunitense chiude con 18 punti, 6 assist, 8 rimbalzi e 3 palle recuperate, offrendo una prestazione di alto livello sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva.

Ala piccola: GUIDO ROSSELLI
Verona schianta Imola con il punteggio di 88-70 grazie ad uno strepitoso Guido Rosselli. L’ala ex Fortitudo chiude con soli 7 punti a referto (con il 100% dal campo e un ottimo 2/2 dalla lunga distanza), ma da un fondamentale contributo alla vittoria dei suoi con 8 rimbalzi, 3 palle recuperate, una stoppata e ben 14 assist, dato incredibile per un’ala.

Ala grande: CHRISTIAN MEKOWULU
Orzinuovi ottiene un successo fondamentale contro Roseto e raggiunge proprio i Rosetani abbandonando l’ultimo posto solitario. Mvp incontrastato il lungo Mekowulu, che colleziona una doppia doppia da 24 punti, 12 rimbalzi e 3 stoppate, tirando con ottime percentuali: 7/10 dall’area e 2/3 dall’arco, per una valutazione totale di 34.

 Centro: REGGIE LYNCH
Buona prova dell’Urania Milano che però cade sul parquet della capolista Ravenna. Si fa notare il centro Statunitense Lynch, dominatore del pitturato, che chiude con 15 punti, 6 rimbalzi di cui ben 5 catturati in attacco, 4 assist ma soprattutto 5 stoppate, un incubo per i lunghi avversari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy