Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale dell’undicesima giornata

Serie A2 Old Wild West – Il quintetto ideale dell’undicesima giornata

Andiamo a scoprire i protagonisti dell’ultimo turno di serie A2 Old Wild West

di Federico Di Domenico

Playmaker: MATTEO MONTANO
La principale sorpresa di giornata è la vittoria dell’Urania Milano sul parquet di Verona, costata tra l’altro la panchina a coach Dalmonte. Il trascinatore degli ospiti è il play ex Fortitudo Bologna Matteo Montano che in 36 minuti sul parquet mette insieme 21 punti, 6 rimbalzi (di cui 3 offensivi), 3 palle recuperate, 2 assist e 7 falli subiti. Quarta vittoria nelle ultime cinque per l’Urania che stacca il terzetto a quota 8 punti al penultimo posto in classifica.

Guardia: DAVIDE BONACINI
Montegranaro torna alla vittoria dopo 4 sconfitte consecutive, e lo fa avendo la meglio su San Severo con il punteggio di 98-74. Prestazione sontuosa della coppia Bonacini-Thomas, che in due collezionano un clamoroso 72 di valutazione. Bonacini in particolare mette a referto una doppia doppia da 14 punti e 10 assist, a cui aggiunge 4 rimbalzi, 4 palle recuperate e ben 8 falli subiti, che raccontano meglio di ogni altra statistica quanto sia stato mortifero per la difesa dei Pugliesi.

Ala piccola: CHRISTIAN JAMES
Agrigento supera Rieti con il punteggio di 92-81 agganciando Latina al terzo posto in classifica a quota 14 punti. Il grande protagonista di giornata è Christian James, che ancora una volta si conferma uno degli Statunitensi migliori del girone (sta viaggiando a 20,6 punti di media).  In 32 minuti di impiego James mette a referto 30 punti, 13 rimbalzi e 3 assist, tirando con il 6/9 dall’area e con il 5/7 dalla lunga distanza, per una valutazione complessiva di 39.

Ala grande: CHARLES THOMAS
Ravenna ha la meglio sul fanalino di coda Orzinuovi con il punteggio di 81-74 e si prende la vetta solitaria della classifica con 16 punti. Mvp è il solito Charles Thomas, secondo miglior realizzatore del campionato con 22,2 punti per gare. Thomas realizza 27 punti a cui aggiunge 10 rimbalzi, una stoppata, un assist e due palle rubate per una valutazione complessiva di 36. Il lungo Statunitense è implacabile su entrambi i lati del campo e Ravenna continua a stupire.

Centro: NICCOLO’ MARTINONI
Vittoria preziosissima per Casale Monferrato che sbanca Latina con il punteggio di 82-84 e si prende il secondo posto solitario in classifica a quota 16 punti. Prestazione spettacolare per Niccolò Martinoni. Il centro classe ’89 resta sul parquet per 34 minuti mettendo insieme una doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi (di cui 4 catturati nella metà campo offensiva), a cui aggiunge 6 assist, 6 falli subiti e una palla recuperata, ottenendo un 33 di valutazione complessivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy