A2Nord: De Gianni non basta, il derby è di Alghero

0

Il terzo derby regionale della stagione porta una vittoria convincente per la Mercede Basket Alghero, ancora orfana di Alejandra Chesta. Nella seconda giornata di ritorno del girone Nord del campionato di serie A2 di pallacanestro femminile, le algheresi si sono imposte per 52-65 al “PalaRestivo”, tana della Virtus Cagliari.
Partono meglio le padrone di casa, che chiudono il primo quarto sul 13-9. Ma è un fuoco di paglia ed un 8-15 Mercede, trascinata da Marika Zanardi in gran spolvero, manda le algheresi al riposo sul +5 (21-26). Al rientro dall’intervallo lungo, le ospiti incrementano leggermente (30-36), ma non riescono a staccare le cagliaritane, che arrivano fino al -1 (39-40 al 29′), chiudendo il terzo periodo a contatto con le avversarie sul 41-42, con Patrizia De Gianni sugli scudi. Partenza sprint della Mercede, con un 2-8 nei primi 3′, che indirizzano irrimediabilmente il risultato verso la vittoria ospite. A due dal termine, le ragazze di coach Claudio Cau vanno anche sul +14 (49-63 al 38′), Due punti buoni per la classifica delle algheresi, che bissano il successo dell’andata, mentre per la Virtus Cagliari di coach Carla Tola, la strada è sempre più in salita.
Top scorer del match Marika Zanardi, autrice di 21 punti, ben coadiuvata da Sara Farris con 13 e da Sara Azzellini con 11. Da segnalare anche i 9 rimbalzi catturati da Sara Giari e la prova della bulgara classe’97 Alexandra Petrova (con 9 punti e 6 rimbalzi in 28′ sul campo). Tra le fila locali, in doppia cifra Patrizia De Gianni con 18 punti (e 9 rimbalzi) e Laura Betiana Nicolini con 10, mentre Beatrice Carta si è fermata a 9. Undici rimbalzi, invece, per Raffaella Costa.

VIRTUS CAGLIARI – MERCEDE BASKET ALGHERO 52-65:

VIRTUS CAGLIARI: Nicolini 10, Vargiu 2, Carta 9, Mastio ne, Saba 5, De Gianni 18, Costa 8, Cavalieri, Niola, Murtas. Coach Carla Tola.
MERCEDE BASKET ALGHERO: Rosellini 6, Caneo, Boi, Giorgi 5, Giari, Azzellini 11, Petrova 9, Zanardi 21, Prota, Farris 13. Coach Claudio Cau.
ARBITRI: Michele Canazza e Matteo Semenzato.
PARZIALI: 13-9, 21-26, 41-42.
TIRI LIBERI: Virtus 7/13; Mercede 16/22.