A2Sud:la Defensor espugna Firenze

0

 

Scaramuccia si affida al quintetto consolidato e tiene inizialmente in panchina la rientrante Scimitani,Firenze risponde con la giovane Balestri, ex della sfida, e con una Stefanini che segna i primi quattro punti per la sua squadra. La risposta è affidata a Richter e ad Alessandra Boi che, con la prima tripla del match, porta le gialloblù in vantaggio per 9-6; poche azioni dopo ci pensa Yordanova, con due canestri consecutivi, a dare il +7 alla Defensor sul 6-13. D’Erasmo e Corsi riducono il divario con un contro-break di 4-0 ma i finale di primo quarto è ancora di marca viterbese, con Yordanova e con una tripla di Narcisi che, nell’ultimo minuto, consente al team viterbese di prendere il massimo vantaggio sul 10-18. Il secondo periodo si apre come il primo, con Stefanini sugli scudi per Firenze e Yordanova che risponde per le ragazze di Scaramuccia; la prima tripla toscana riavvicina Il Fotoamatore sino al -3 (18-21) e un’altra conclusione dalla lunghissima distanza, questa volta della ex Balestri, propizia il pareggio a quota 21 dopo un avvio di seconda frazione da 11-3 per le padrone di casa. La Defensor si scuote cercando i suoi terminali offensivi più affidabili e la coppia Boi-Richter risponde presente, confezionando un nuovo tentativo di allungo nonostante una situazione falli diventata subito pesante, specialmente tra le esterne con Narcisi e Scoscia punite spesso dai fischi arbitrali. Le due squadre restano a stretto contatto ma è la Defensor a fare sempre corsa di testa, trascinata dalla concretezza di Boi e da Yordanova, entrambe in doppia cifra ancor prima di rientrare negli spogliatoi per la pausa di metà gara e determinanti nel consentire alle gialloblù di mettere a bersaglio ben 38 punti per il +8 (30-38) di fine secondo periodo. La Defensor conferma di avere qualche problema nei primi minuti dei parziali e Firenze ne approfitta al ritorno in campo per annullare quasi completamente il divario, sospinta dalla solita Stefanini e da Lastrucci. Richter arriva anche lei in doppia cifra e tiene avanti Viterbo ma ci pensa D’Erasmo a siglare il canestro della parità sul 42-42. La risposta è firmata da Yordanova e dai primi punti in maglia gialloblù di Scimitani che lanciano Viterbo, capace, seguendo l’identico copione dei quarti precedenti, di rimettere tra sé e le avversarie ben sette punti di distanza sulla sirena conclusiva del periodo. L’impatto di Scimitani in area si fa sentire, la battaglia a rimbalzo sembra pendere dalla parte delle viterbesi e un canestro di Richter vale il massimo vantaggio sul 42-51; un tiro libero di Boi mette dieci punti di distanza tra le due squadre e ancora Richter propizia il +12 (42-54) quando ci si avvicina alla metà dell’ultimo periodo e Firenze non ha segnato nemmeno un punto. Difficile pensare che l’astinenza da canestri possa durare ancora a lungo, infatti le toscane si scuotono con Stefanini e Fabbri che non ci stanno a considerare chiusa la gara. Viterbo forse si rilassa eccessivamente e incassa un break di 8-0 che trasforma i due minuti finali in una battaglia molto tirata, vista anche l’importanza della posta in palio. Il canestro decisivo è di Yordanova, top scorer dell’incontro, con le speranze di rimonta delle fiorentine che si spengono ancora una vota di fronte alla classe e alla determinazione dell’ala bulgara in forza alla Defensor. Un successo estremamente prezioso per le gialloblù che abbandonano così l’ultimo posto in classifica e sabato prossimo avranno un altro match molto importante, al PalaMalè contro la Carpedil Battipaglia.

Il Fotoamatore Firenze – Defensor Viterbo – 50 – 57

Il Fotoamatore: Stefanini 19, Evangelista, Ciantelli, Fabbri 9, Ilieva, Lastrucci 8, Balestri 3, Pieretti, D’Erasmo 7, Corsi 4. All. Paoletti

Defensor: Scoscia 1, Boi 11, Yordanova 22, Romagnoli 2, Seralessandri, Richter 14, Narcisi 3, Serafini 2, Scimitani 2, Spirito. All. Scaramuccia

Arbitri: Alessio Lauretani e Leonardo Solfanelli di Livorno

Note: Tiri liberi Firenze 10/13, Defensor 9/14. Rimbalzi Firenze 34 (Corsi 10), Defensor 35 (Yordanova 8). Parziali 10’ (10-18), 20’ (30-38), 30’ (42-49). Nessuna uscita per 5 falli