DNB, 19a Giornata – Il punto, in esclusiva, del Girone C

0

Primo anticipo della 19ma giornata è quello tra OASI KUFRA FONDI e ANT FRANCAVILLA. Francavilla non fallisce il colpo e porta a casa i due punti in palio in casa laziale. Fondi fin dalle prima battute ha dimostrato impegno forza di volontà, ma nulla ha potuto contro la predominanza dei pugliesi, arrivati in campo concentrati e determinai a non cedere il passo. Top scorer dell’incontro è il laziale Romano con 22 punti all’attivo.

 

FONDI: Fazzone, Romano 21, Fontana n.e., Valerio 9, Cappiello 2, Di Manno, Coronini 7, Mattei 2, Gottini 13, Di Marzo 2.
 FRANCAVILLA: Nobile 3, Comignani 13, Richotti , Sodero 14, Rotondo 12, Mascherpa 10, Dagnello 16, Musci 1, Serpentino 8, Urso 2.

 

Il secondo anticipo della giornata è stato quello giocat in casa della STELLA AZZURRA ROMA, che contro tutti i pronostici e grazie anche ad una buona prestazione dei suoi uomini, batte la PALL PESCARA. Un incontro giocato con molta intensità da ambo le parti. Le due squadre hanno evidenziato una buona concentrazione in campo e per quasi tutto il tempo si sono equivalse. Migliore prestazione in campo è senza dubbio quella di Mlinar che, nonostante la sconfitta della propria squadra, ha realizzato 21 punti  e da sottolineare i suoi 12 rimbalzi in fase difensiva.

 

ROMA STELLA AZZURRA:Pappalardo 14,Grande 13,Leonzio 12,Paesano 8, D’ascanio ,Cucci  6,D’ascanio Matteo 10, La torre 7,Duranti 3,Forte 6

PESCARA: Mlinar 21,Maino 12,Gilardi 9,Di Carmine 4,Lagioia 13,Pepe 6,Diener 8,More’ 1,
Di Donato , Di Carmine

 

La IRIS GAETA, esce sconfitta dal parquet della NPC RIETI. Un risultato duro da mandar giù per i laziali che, hanno dovuto cedere all’esperienza ed all tenacia dei padroni ci casa. Rieti e riuscita, anche se con qualche difficoltà,  a gestire la partita, con Ferrenti e Bagnoli che la fanno da padroni sotto canestro. Miglior realizzatore della partita è Liullu con 19 punti. Grande soddisfazione di coach Nardone che, nonostante il risultato ha elogiato la prestazione dei suoi uomini a cominciare dal giovanissimo Pitton, classe ’93, che si è dimostrato davvero all’altezza delle aspettative. Con questo risultato, la Rieti aggancia Gaeta al decimo posto, uscendo così dalla coda della classifica.

 

RIETI: Della Libera, Mascagni 5, Feliciangeli 16, Scodavolpe 19, Giovannelli 6, Musso 8, Ferrienti 11, Grillo 2, Bagnoli 17, Granato 9.

GAETA: Ferraiuolo 3, Addessi, Lilliu 19, Pitton 2, Marrocco 16, Pietrosanto, Vellucci, De Fabritiis 13, Mirone 4, Macaro.

 

Importante vittoria per l’AMBROSIA BISCEGLIE contro la PALL.MONTERONI. Due punti importantissimi per i padroni di casa che, con non poche difficoltà, riescono a rimanere attaccati alla fascia alta della classifica. L’incontro vede un primo quarto dove le due squadre mantengono il ritmo e si equivalgono, ma i secondi dieci minuti segnano la supremazia dei padroni di casa. Un pesante parziale di 20-8, lascia immaginare quello che sarà il resto dell’incontro. Non c’è speranza di rimonta per Monteroni che, nonostante la buona volontà non riesce a rientrare in partita. C’è da sottolineare l’assenza, in casa Monteroni, di Provenzano. Un’assenza che si fa sentire, visto il periodo brillante che sta affrontando il giocatore leccese.

 

BISCEGLIE:Storchi 16, Torresi 11, Contento 12, caceres 4, Maggiotto 18, cena 12, Chiratti 7, Abassi 2, De leo, Mazzilli, Di salvia.

MONTERONI: Chirico 18, Paiano 8, Potì 9, Salamina 11, Serroni 3, Durni 6, Errico 3, Serio  2, Leucci, Provenzano

 

Nonostante il periodo non roseo che sta affrontado, l’ASSI OSTUNI, batte allo scadere la DUE ESSE MARTINA. I padroni di casa scendono in campo con una formazione molto ridotta, non è un buon periodo per la squadra ostunense, ma nonostante ciò riescono fin dalle prime battute a dare l’impronta gusta ad un incontro che non è stato affatto facile. Le triple di di Fin (23 punti per lui di cui 21 dalla lunga distanza) suonano la carica per i suoi compagni e costringe la squadra ospite a non perdere la concentrazione nemmeno per un minuto. Ostuni con questa vittoria riaggancia il gruppetto che si contende i playoff. Fondamentali saranno i prossimi incontri per le due compagini, che dovranno vedersela con avversarie agguerrite e decise al tutto per tutto.

 

OSTUNI: Bonacini 12, Bartolucci 20, Fiin 23, Mabilia 13, Morena 6, Margio 4, Nata 8, Birindelli, Poto,Zito.

MARTINA: Dip 17, Raskovic 14, Graziani 11, Maggi 8, Chinellato 6, Bazzoli 20, LaSorte 7, Martino, Messina 2, Fedele.

 

La MEC ENERGY ROSETO domina l’incontro giocato sul parquet dell’AGROPOLI. Roseto vince la sua 9a gara consecutiva, nonostante l’assenza di Marcante, che si è fermato al primo minuto,per un infortunio, e quella già annunciata del capitano Caruso. Vittoria netta contro una buona squadra come l’Agropoli anch’essa senza due giocatori importanti. Miglior realizzatore dell’incontro è Niccolò Petrucci, che segna 21 punti in 39 minuti, I rosetani restano al secondo posto in classifica insieme al Trapani, che in casa ha battuto il Nord Barese, costringendo la capolista di coach Giulio Cadeo alla prima sconfitta del campionato.

AGROPOLI: Palma 6, Marmugi 18, Ferrara 10, Cacace 9, Tagliabue 10, Stijepovic 9, Spinelli 1, Di Mauro, Di Luccio n.e., Cuozzo

ROSETO : Stanic 7, Marini 11, Petrucci 21, Leo 15, Di Giuliomaria 8, Marcante, D’Arrigo 3, Amoroso 16, Di Sante n.e., De Vincenzo

 

 

Dodicesimo successo stagionale per la formazione biancazzurra dell’AUTOSOFT SCAURI che  espugna il Pala Campagna di BERNALDA. Una vittoria che fa morale e ben sperare per il futuro. Scauri in classifica resta sempre quinta insieme al Francavilla Fontana ma guadagna due punti sul quarto posto occupato dal Pescara fermato fuori casa dalla Stella Azzurra. La squadra di Galetti ha offerto una buona prova, con particolare attenzione alla fase difensiva. Sei i laziali in doppia cifra: Serino 19 punti (6/9 da due, 7/8 ai liberi, 14 rimbalzi), Genovese 16 (5/5 da due, 2/4 da tre), Lenardon 13 (4/4 da due), Torboli 11 (3/4 da tre), Iannone 10 (4/8 al tiro) e Pozzi 10 (5/6 da due).

 

BERNALDA: Carrichiello 17, Martone 6, Filloy 19, Russo 12, Ginefra 7, Bortone ne, Cota 3, De Donato ne, Levorato 2, Danese

SCAURI: Lombardo, Serino 19, Lenardon 13, Baccilieri 1, Iannone 10, Torboli 11, Staffieri 2, Genovese 16, Pozzi 10, Pullazi

 

Al PalaDespar di Trapani va in scena il big match di giornata con la LIGHTHOUSE TRAPANI che ospita la capolista MADOGAS CORATO, che si presenta in Sicilia con diciotto successi su altrettante gare disputate. I padroni di casa vogliono però approfittare dell’ondata positica che li vede vincenti da ben sei gare consecutive. Insomma gli ingredienti per una gara di livello non mancano di certo e così è stato.I padroni di casa recuperano in extremis capitan Virgilio, mentre gli ospiti ritrovano il lungo Corral, assente nelle ultime partite.un match giocato al massimo della tensione da entrambe le squadre e con le due compagini pronte a tutto pur di prevalere. Alla fine la spunta Trapani, festeggia l’ennesima vittoria, ma ha un sapore più dolce visto che ha fermato la serie brillante di una capolista che si è dimostrata ancora una volta la squadra da battere.

 

TRAPANI: Virgilio 4, Svoboda 15, Costantino 6, Tredici, Rizzitiello 17, Ianes 12, Morgillo 2, Tardito 2, Degregori 11, Gentile
CORATO: Stella 16, Zaccariello 8, Ancellotti 2, Ferraro 12, Corral 11, Onetto, Merletto 2, Palombita 12, Toscano 5, De Angelis

 

ECCO I RISULTATI DELLA GIORNATA

 

STELLA AZZURRA ROMA – PALL PESCARA 79-74

OASI KUFRA FONDI – ANT FRANCAVILLA  56-79

NPC RIETI – IRIS GAETA  93-57

AMBROSIA BISCEGIE – PALL MONTERONI  82-60

ASSI OSTUNI – DUE ESSE MARTINA   86-85

AGROPOLI – MEC ENERGY ROSETO   65-81

CEST.BERNALDA – AUTOSOFT SCAURI         66-82

LIGHTHOUSE TRAPANI – MADOGAS CORATO        69-68

 

LA CLASSIFICA

CORATO 36
ROSETO 30
TRAPANI 30
PESCARA 26
FRANCAVILLA 24
SCAURI 24
MARTINA 24
OSTUNI 20
BISCEGLIE 20
GAETA 16
AGROPOLI 16
RIETI 16
MONTERONI 12
ROMA STELLA AZZURRA 8
BERNALDA 0
FONDI 0