DNC, 22a Giornata – Il punto, in esclusiva, dei Girone G

0

Incastonata tra la sosta per la Coppa Italia e quella per le festività legate alla Pasqua, la ventiduesima giornata del girone G di DNC è piuttosto avida di sorprese, quantomeno nelle zone alte della classifica.

Tutte impegnate in casa le prime quattro della graduatoria, e tutte al 40’ con due punti in più di bottino senza eccessivi patemi. È la classica giornata in cui si mettono in carniere anche prestazioni statisticamente interessanti, buone per le medie stagionali.

20 con 16 rimbalzi e 28 di valutazione per Biagio Sergio nel successo di Vasto contro Monopoli 65-54: c’è il suo autografo nel decisivo break abruzzese di 11-2 nel terzo quarto. Giornata in ufficio per Valerio Corvino, la cui partenza dalla panchina non gli impedisce di mettere comunque insieme una prestazione da 16 e 27 di valutazione.

A Molfetta invece bastano due quarti per avere la meglio su Barletta 96-68.  Un incerottato Maddaloni ha la meglio su Venafro 83-59, con l’acciaccato Desiato che dispensa 9 assist oltre ai 19 punti, per un 30 tondo di valutazione. Analoga valutazione finale per Stijepovic e Bizzarri della Magic Team Benevento che batte la Lotti Juvetrani 83-71. I sanniti patiscono un po’ a rimbalzo nel primo tempo, ma stringono in difesa a partire dal terzo quarto; solo un tecnico alla panchina beneventana rinvia la fuga definitiva all’inizio dell’ultimo quarto di gioco.

I risultati più interessanti di giornata arrivano dalla parte medio-bassa della classifica. Lanciano evita di concedere al Delta Salerno la sua prima vittoria lontano dal Palasilvestri  – 73-57 il finale – e sale all’ottavo posto in classifica, seppur in coabitazione con Venafro, confermando a 18 punti il confine dei playoff.

Una quota importante alla luce del fondamentale successo della Pallacanestro Benevento sul campo di Mola, unica vittoria esterna del turno di campionato. Uno scatenato Credendino nel primo tempo si rende protagonista del parziale di 11-3 che porta gli ospiti ad un clamoroso doppiaggio nello score (15-32). Brunetti e Mazzotta suonano la sveglia per Mola,consci di non poter fallire l’appuntamento con la vittoria e nel terzo quarto riportano sotto i pugliesi fino al sorpasso in chiusura di terzo quarto 55-54. Ma sono i sanniti ad ammazzare la partita con il lavoro sotto i tabelloni di Kuschev e ancora Credendino che dall’arco manda i titoli di coda sul 59-72, un vantaggio che gli uomini di coach Parrillo devono solo gestire negli ultimi 4’. Con 16 punti e il decimo posto in classifica, la Pallacanestro Benevento aggancia Mola ed è a ridosso dei playoff. 

Perde contatto col gruppo di testa – – 4 punti rispetto a Maddaloni e Magic Team –   la Pallacanestro Airola, sconfitta sabato sera a Taranto 91-88 ed incalzata a due punti di distanza proprio dal Cus Ionico. Allo 0-5 d’apertura degli ospiti segue un parziale di 21-0 da parte del CUS Taranto. Una leadership che si protrae fino al 32’, quando Errico – 3/4 da 3, 69% dal campo per 30 punti a referto – piazza la tripla del sorpasso Airola (70-72). I caudini allungano fino al massimo vantaggio di otto punti siglato ancora da Errico dai 6,75 (72-80). Taranto si ricompatta attorno a Sarli – 25 punti, 34 di valutazione – e Giuffrè che riportano il punteggio in parità, mentre Fanelli nell’ultimo minuto dalla media distanza infila il +3 poi accorciato da Loncarevic. Di Marzo fallisce il controsorpasso dopo la palla persa di Giuffrè, Fanelli non fallisce dalla lunetta. Airola non trova il canestro da 3 che vale l’overtime e il CUS può festeggiare una vittoria che la rilancia da sola al sesto posto, con 24 punti, e ancora qualcosa da poter dire in queste residue giornate di stagione regolare.

LA CLASSIFICA

1. Gammauto Chevrolet Molfetta 36

2. Bcc Valle Trigno Vasto 32

3. Pallacanestro San Michele Maddaloni 30

4. Magic Team Benevento 30

5. Pallacanestro Airola 26

6. Cus Ionico Basket Taranto 24

7. Lotti Juvetrani 22

8. Bls Banca Lanciano 18

9. Dynamic Venafro 18

10. Pallacanestro Benevento 16

11. Geofarma Mola 16

12. Naurora Calzature Barletta 14

13. Ap Monopoli 14

14. Delta Basket Salerno 12