DNC, 23a Giornata – Il punto, in esclusiva, dei Girone E

0

La notizia più sensazionale della ventitreesima giornata del campionato di C dil girone E è la sconfitta pesante ed inaspettata di Piombino, che a Orvieto non riesce ad imporsi e subisce così il quarto stop del campionato, la partita dura nemmeno 2 quarti. Gli Umbri partono subito forte e dopo essersi visti riacciuffare sul 10-10 piazzano un parziale di 11-2 e chiudono il quarto sul 21-13, ma è il secondo tempino a dare la svolta alla partita, Orvieto tocca anche quota +20 grazie a Palmerini e Marsili, gli ultimi 2 quarti servono ai padroni di casa per amministrare il vantaggio, finisce 65-49, e Piombino vede avvicinarsi Monsummano, ormai gli inseguitori sono a solo 2 punti di svantaggio, e domenica prossima ci sarà il big match Piombino-Monsummano! 


TELEMATICA ITALIA ORVIETO: Ciriciofolo 2, Selicato 5, Agliani 9, Palmerini 10, Cupello 10 Rosati 7, Frosinini 5, Battistelli, Marsili 7, Gori 10.
SOLBAT GOLFO BASKET PIOMBINO:Guerrieri, Magnani 11, Malvone, Biancani 6, Manetti ne, Maritano 1, Franceschini 12, Vergara 14, Cecchetti, Liberati 5.

 

A Montevarchi non basta il solito Corsi extraterrestre, Altopascio si impone in maniera netta e si candida fermamente per i playoff, con un ottima prestazione sul campo della Fides. I pistoiesi sono sempre stati avanti, e Montevarchi con Corsi sugli scudi prova più volte ad avvicinarsi, ma 2 parziali di 12-0 firmati dagli ospiti limitano le speranze dei locali. Altopascio ha trovato in Verdiani l’uomo partita da 25 punti, aiutato dal solito esperto Rath, per Montevarchi Giuliana e Sestucci cercano di sostenere i suoi, ma la truppa di Coach Pistolesi si arrende a 15 minuti dalla fine, finisce 66-80.

 WEBKORNER MONTEVARCHI:Del Bimbo 2, Dainelli 5, Giuliana 15, Sestucci 11, Corsi 19, Barchielli 4, Stiatti 4, Sereni ne, Enrici ne, Baldini 6. 

BAMA ALTOPASCIO:Rath 13, Del Carlo 7, Giannecchini 2, Verdiani 25, Tampieri 4, Petrucci 4, Tozzini 16, Buzzo 2, Grosso ne, Incerpi 7.

 

 La Juve Pontedera Vince a Perugia e mette un altro mattoncino per la salvezza. I padroni di casa partono subito forte con Negrotti che gioca da protagonista (20 per lui), e il primo quarto si chiude quasi in parità, ma nei secondi 10 minuti i Perugini allungano fino al +9 della sirena. La pausa lunga fa molto bene ai ragazzi di Coach Carlotti, che grazie a Sollitto e Meucci riescono a recuperare e sorpassare la squadra casalinga, con un parziale di 7-24. L’ultimo quarto è al cardiopalma, con Pontedera che non riesce a chiudere il match e Perugia che non riesce a riaprirlo, si segna pochissimo fino a 2 minuti dalla fine, quando complice un tecnico fischiato a Burini, Meucci porta i suoi a +3 e il tabellone recita 61-64 al quarantesimo minuto.

REALE MUTUA VALDICEPPO:Fiordiponti 5, Parretta, Burini 11, Orlandi 2, Cornicchia 2, Negrotti 20, Casuscelli 8, Momi 2, Urbini 8, Giovagnoli 3.

VIVECARD JUVE PONTEDERA:Meucci 16, Rossi 1, Ruberti 9, Bastianoni 3, Migli 4, Sollitto 14, Giorgi, Cerri 2, Tozzini 10, Zaccariello 3.

  

Monsummano vincendo contro Bottegone si porta a soli 2 punti di svantaggio da Piombino, e Domenica prossima si giocherà il sorpasso nello scontro diretto contro i Livornesi. La partita è stata combattuta sin dall’inizio, con gli ospiti che partono fortissimo (0-12) il parziale, ma il giovane Magrini con 2 triple da la sveglia ai suoi, che riescono a ridurre lo svantaggio fino al 15-20 della prima sirena. I padroni di casa nel secondo quarto riescono a recuperare fino a 34-34, ma Bottegone è viva e chiude il quarto in vantaggio 37-42. Il terzo quarto vede i lunghi di Monsummano riaprire la partita e il periodo si chiude sul 57 pari. Da ora alla fine la partita è stata un continuo capovolgimento di fronte, con Bottegone che a 5 minuti dalla fine è a +1 (65-66), ma da questo momento non riesce più a segnare e Bonelli da il via a un parziale di 10-0 che chiude la partita sul 75-66. 

MERIDIEN MONSUMMANO: Gazzarrini ne, Magrini 13, Marchi 7, Romano Ric. 10, Bonelli 8, Zita 7, Benini 4, Monzecchi 13, Ambrosino, Tuci 12.

VALENTINA’S BOTTEGONE: Giannini 20, Staino 6, Della Rosa, Cei 8, Marconato 6, Bongi 9, Schiano 4, Della Torre ne, Panconi 1, Rossi 12.

 

La Koipack vince contro Galli San giovanni in una partita tutt’altro che semplice nonostante il risultato finale di +21. I primi 10 minuti di gioco sono un dominio da parte degl’Empolesi, con Vannini protagonista, ma a metà secondo quarto gli ospiti hanno una reazione e piazzano un parziale di 0-11 che li porta a -6 (36-30), ma la Koipack non si fa sorprendere e rimane saldamente al comando della gara. Nel terzo quarto i ragazzi di Coach Mosi allungano in maniera definitiva grazie a un Orsini in serata splendida (6/10 da 3) e al solito Play Moroni e chiudono il quarto sul +20, l’ultimo quarto non vede grossi episodi e la partita finisce sul 81-60.

 KOI PACK PALLACANESTRO EMPOLI: Pellegrino 10, Lupi, Vannini 16, Manetti 4, Di Biase 8, Moroni 16, Prosperi, Orsini 24, Beltran 3, Freschi. 

GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO: Matteini 3, Ratta 6, Barbarossa 14, Peruzzi 2, Tracchi 18, Giachi, Galli 7, Bianchi, Inzitari ne.

  

Gubbio riesce a vincere contro Valdisieve che si blocca nel finale e rovina l’ottima prestazione svolta fino a quel momento. La partita inizia in maniera un po’ titubante per entrambe le formazioni, poi piano piano Cappanelli da una parte e Logi dall’altra cominciano a macinare punti, fino al 30 pari del 15 minuto di gioco. Da li in poi però i padroni di casa realizzano molto poco, e si va all’intervallo con gli Umbri in vantaggio 36-46. Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa hanno una reazione e Occhini prova a riavvicinare i suoi che però vengono tenuti a distanza di sicurezza dalle triple di Gubbio, si arriva così agli ultimi minuti quasi in parità, e l’esperienza di Gubbio scende in campo, con Martina e Gabrielli che concretizzano i secondi tiri, Occhini nel finale ha la possibilità di pareggiare, ma fallisce, finisce 71-73

LOREX SPORT VALDISIEVE: Occhini 14, Silec 3i, Logi 17, Cherici 7, Zanussi 2, Foschi ne, Provenzal 4, Beconcini, Cioni 4, Misuri 20. 

CEMENTERIE BARBETTI GUBBIO: Gabrielli, 14 Pellegrini 8, Puleo 15, Martina 12, Fiorucci 5, Cappannelli 17, Tironzelli ne, Pettinacci 2, Venturi, Mariotti ne.

 

La lotta per la salvezza si anima ancora di più con il successo di Umbertide sul campo di San Vincenzo, partita mai in discussione, con gli Umbri che gia al decimo minuto conducevano con 13 lunghezze di vantaggio (16-29), il secondo tempino è la copia del primo e complice un Serroni stellare (33 pti per lui) Umbertide chiude sul + 16. La partita ormai è in archivio e gli ultimi 2 quarti servono solamente per definire le cifre, al quarantesimo il tabellone recita 63-77

BASKET SAN VINCENZO: Cioni 7, Govi, Mencarelli 11, Venucci 12, Bezzini L., Elmi 4, Bezzini F. 16, Biagi 2, Malfatti 4, Innocenti 7. 

COGENLAB FRATTA UMBERTIDE: Nardi, Venturini 8, Serroni 33, Butini 5, Pucci ne, Giacché ne, Pascolini 11, Micheli 9, Bovicelli 6, Anglani 5.

 

LA CLASSIFICA

1. Solbat Piombino 38
2. Meridien Monsummano 36
3. Valentina’s Bottegone 32
4. Telematica Italia Orvieto 30
5. Koi Pack Empoli 28
6. Reale Mutua Perugia 24
7. Cementerie Barbetti Gubbio 24
8. Bama Altopascio 24
9. Lorex Sport Pelago 16
10. Webkorner Montevarchi 16
11. Basket San Vincenzo 16
12. Vivecard Pontedera 14
13. Cogenlab Umbertide 12
14. Galli S.G. Valdarno 12