DNC 23a giornata- La preview, in esclusiva, del girone C

0

Va in scena la ventitreesima giornata del campionato DNC, girone C.

I due anticipi del sabato vedono impegnate le due squadre triestine. Jadran ospita, infatti, Broetto Padova reduce da una brutta prestazione nella giornata precedente contro Conegliano. Pur se la classifica vede le due squadre a debita distanza, rispettivamente alla terza e all’ottava posizione, i padovani hanno dimostrato di essere formazione completa che può rappresentare una vera spina nel fianco per chi, come i triestini, non si può permettere passi falsi.

L’altra triestina Servolana gioca fuori casa, tra le mura del DB GROUP Montebelluna, attualmente quarta nel ranking e decisa più che mai a mantenere la posizione. Il morale di Trieste però, vola ancora ad alte quote, dopo la splendida prestazione contro la prima della classe Pordenone, non tanto per aver rimediato una vittoria che avrebbe meritato, quanto per aver dimostrato che ogni singola partita parte da 0-0 e a far la differenza è la forza di volontà.

La domenica invece:

Oderzo, dopo due sconfitte consecutive rimediate contro Marghera e Jadran Trieste, bussa alla porta di Udine per contestare il suo secondo posto in classifica e rimettersi in corsa per il quinto. Il calendario di queste ultime tre giornate non è per niente facile per gli opitergini, che dopo aver perso di solo tre punti entrambi i match precedenti, si deve confrontare con l’ennesima squadra di alta classifica. Si prevedono scintille in quel di Oderzo.

La prima, ma non incontestata, Pordenone (Udine è sempre alle calcagna a pari punti) accoglie un’altra pretendente ai playoff: Cormons. Quest’ultima sta dimostrando un rendimento ondivago durante il campionato, e non sembra abbastanza solida da poter impensierire Pordenone, sempre che i padroni di casa non si approccino al match con la stessa leggerezza con cui hanno affrontato, nella precedente giornata, gli ultimi in classifica Servolana Trieste, che per poco non riuscivano nell’impresa.

Duello giovane a Padova tra 3P,padroni di casa, e la Euromobil Caorle che tenta sempre di rientrare nella agognata lista dei playoff, bisognosa più che mai di punti in classifica. I padovani sono invece sempre penultimi, ma anche loro in lenta risalita, ad una sola vittoria dalle due posizioni che li precedono. La variabile dell’esuberanza fisica e della tenacia dimostrata dalle due giovani formazioni lascia intendere che sarà guerra sul parquet padovano.

Di Derby (o quasi) si tratta a Conegliano, che chiama alla sua corte i cugini di San Vendemiano, i quali sono in stato di pessima forma, come dimostra il recente bilancio delle sconfitte. Ma come ogni derby che si rispetti, la imprevedibilità  dettata dall’orgoglio butta sul tavolo elementi che rendono il match impronosticabile. I padroni di casa sono praticamente certi della loro partecipazione ai playoff, mentre la formazione di coach Volpato è in piena lotta per rientrarci.

Infine dai Giants Marghera quinti in classifica si presenta Gorizia, terz’ultima classificata, per sgambettare i veneziani e provare anch’essa a tornare in corsa per i playoff. I veneziani possono contare sui rientranti Causin e Voltolina F. nell’affrontare una formazione che fa della fisicità il proprio punto di forza e nel cercare di sfilare la sedia del quarto posto a Montebelluna, a sole due vittorie di distanza.