DNC, 24a Giornata – Il punto, in esclusiva, del Girone G

0

Arriva il primo verdetto della stagione 2012-2103 nel girone G di DNC: la Gammauto Chevrolet Molfetta è matematicamente promossa in DNB. Con la vittoria di ieri su un coriaceo Mola per 92-87, la squadra di Gesmundo conserva sei punti di vantaggio in classifica con due giornate ancora da giocare che serviranno più che altro per prolungare i festeggiamenti.

Onore alla Geofarma Mola per nulla intenzionata a vestire i panni dell’agnello sacrificale e che fino alla metà del quarto periodo prova a rovinare la festa ai tifosi del Molfetta: Brunetti e De Bellis, rispettivamente 23 e 29 punti, marcano il sorpasso della Geofarma in apertura di quarto periodo. Ma il tappeto rosso sul parquet della Gammauto era già pronto e a togliere lo spumante dal frigo ci pensa il solito Valerio Corvino, con statistiche che fanno impallidire: tripla doppia per lui, con 22 punti (64% dal campo), 10 rimbalzi, 13 assist e 41 di valutazione. Chapeau.

Mentre Vasto passava facilmente sul proprio campo contro la Pallacanestro Airola 92-66, conservando il secondo posto, a Benevento si giocava il big match di questa 24° giornata tra Magic Team e San Michele Maddaloni. I sanniti alla fine strappano l’intera posta in palio: vittoria per 75-59 e differenza canestri rispetto alla gara d’andata ribaltata in loro favore. Un successo che a due giornate dal termine mette a repentaglio le speranze maddalonesi di centrare il secondo posto, riducendo il confronto ad un testa a testa in volata tra Vasto e Magic Team Benevento. La squadra di Nino Sanfilippo, in difficoltà nella prima metà di gara e sotto anche di 10-11 punti, nel secondo tempo rialza prontamente la testa con un letale 10/19 da tre punti che stende il Maddaloni. Marinello (17 punti, 3/3 dai 6,75), al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, segna da tre subendo pure il fallo di Desiato e fa capire che da quel momento si comincia a fare sul serio, coadiuvato poi da un rigenerato Simone Murtas: non c’è listone del parquet lungo l’arco, dal quale l’ala della Magic Team non trovi i tre punti; 7/12 per 25 punti finali.

Importante successo per il CUS Ionico 84-67 contro Monopoli. I tarantini agganciano Airola a 28 punti in classifica e sarà anche qui testa a testa per determinare le posizioni quinta e sesta della classifica finale in chiave playoff. Due punti anche per Venafro e Lanciano (22 punti) che così si assicurano con matematica certezza la partecipazione ai playoff, seppur nelle ultime due posizioni disponibili, ma con la possibilità di poter ancora insidiare la settima posizione attualmente occupata da Trani a 24 punti, vincente in casa contro Barletta 69-62. Mola e la Pallacanestro Benevento (16 punti), quest’ultima sconfitta a Lanciano 82-72, dicono invece addio al sogno playoff, ed anzi con solo due punti in più rispetto a Barletta e Monopoli, sono chiamate a vincere almeno una delle restanti due partite per non complicarsi la vita, lasciando alle due pugliesi la rogna di dribblare i playout, unitamente al fanalino di coda Salerno, ko in casa 59-71 contro Venafro.

LA CLASSIFICA

1. Gammauto Chevrolet Molfetta 40
2. Bcc Valle Trigno Vasto 34
3. Magic Team Benevento 34
4. S. Michele Maddaloni 32
5. C.U.S. Ionico Bk Taranto 28
6. Pall. Città di Airola 28
7. Lotti Juvetrani 24
8. Bls Banca Lanciano 22
9. Farmacia Sardella Venafro 22
10. A.S.D. Pall. Benevento 16
11. Geofarma Mola 16
12. AP Monopoli 14
13. Naurora Calzature Barletta 14
14. Delta Bk Salerno 12

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here