EuroCup, G1 – semifinali: Teodosic fa la voce grossa e la Virtus Bologna si prende di forza il primo atto

0
Eurocup Virtus Kazan

I QUINTETTI

Quintetto Virtus:  Pajola – Teodosic – Weems – Ricci – Gamble

Quintetto Kazan: Theodore – Canaan – Zhbanov – White – Morgan

IL COMMENTO

PRIMO QUARTO

Pronti, via il primo pallone di queste semifinali è dell’Unics Kazan. La Virtus è la prima ad andare in vantaggio con il morbido appoggio del capitano Pippo Ricci, Theodore però guadagna il fallo contro Pajola e il 2/2 ai liberi rimette tutto alla pari. Parte subito forte questa gara 1 ed in questi primi minuti è la Virtus a trionfare, i bolognesi aprono un parziale di 6-0 trainati da Gamble e l’ottima difesa di Pajola. Punteggio sull’ 8 – 4 a metà primo quarto. Teodosic non perde tempo e si mette subito in ritmo segnando la prima tripla della gara ed un ottimo reverse layup +7 Virtus. Kazan è in enorme difficoltà con il tiro dall’arco, lo 0/7 fino ad ora fa ben sperare le V nere. Teodosic ancora marcato stretto, il serbo però è bravo a far vedere i contatti alla terna arbitrale e i liberi arrivano, sono già 9 i suoi punti. Non si fa attendere la risposta dei Russi, Smith trova 2 triple che rimettono i suoi sul -3. Belinelli sfiora il gioco da 4 punti, i piedi toccano la la riga e il bolognese si deve accontentare di un 2+1. Finisce il primo quarto sul 23-19 per i padroni di casa.

SECONDO QUARTO

Kazan domina questo inizio di secondo quarto e passa in vantaggio grazie alla tripla di Holland e il fadeaway di Brown. Belinelli però arma la mano di Alessandro Pajola che dalla lunga distanza segna e regala il +2 ai suoi. Secondo quarto che resta sempre in bilico con le due squadre che non riescono a distanziarsi nel punteggio. Bene Pajola e bene Belinelli che prendono per mano le V nere, ma in generale è buona la difesa così come le scelte offensive. Quando mancano poco più di 2 minuti alla fine la Virtus trova il +8 che è il massimo vantaggio in questo quarto. Finisce il secondo quarto sul 44-36 per le V nere.

Statistiche all’intervallo Kazan: 70% da due, 22% da tre, 100% ai liberi, 5 palle recuperate, 7 palle perse

Statistiche all’intervallo Virtus: 65% da due, 37% da tre, 75% ai liberi, 4 palle recuperate, 10 palle perse

TERZO QUARTO

Inizia il terzo quarto e la Virtus non ci mette molto a guadagnare il +10, ottimo rientro dagli spogliatoi dei padroni di casa. Canaan trova solo ora il suo primo canestro dal campo, peccato che però si mette in ritmo e trova il suo secondo l’azione dopo. Lo segue a ruota anche Holland che trova a tripla del -6. Brutte notizie da ambo le parti, 4° fallo di Okaro White per Kazan e 3° fallo di Pajola. Restano stabili i due possessi di vantaggio delle V nere ma i russi restano sempre alle calcagna dei bianconeri, ogni errore viene punito a caro prezzo. Markovic serve Belinelli dentro l’area che non deve fare altro che appoggiare a tabella il suo 12esimo punto, +6 Virtus quando mancano meno di 90 secondi alla fine. Pareggio a quota 56, Kazan è brava a recuperare nel finale e si deciderà questa gara 1 quindi, iniziando il quarto periodo sul 56 a 56.

QUARTO QUARTO

Inizia l’ultimo quarto con il 2+1 di Morgan che mette subito un possesso pieno di vantaggio tra le due squadre, Hunter ci mette una pezza schiacciando dall’altra parte, -1 Virtus. Brown segna dal post basso ma la tripla di Pippo Ricci un paio di azioni dopo rimette il tutto sulla parità a quota 61. Il quarto periodo prosegue similmente al secondo, le due squadre continuano a darsi battaglia ma il vantaggio passa di azione in azione ad ambo le squadre. Lo strappo decisivo però lo da la Virtus che grazie alla difesa di un super Alessandro Pajola, all’intelligenza e all’ottimo posizionamento di Vince Hunter e soprattutto grazie all’apporto del Leader Milos Teodosic, prende il decisivo vantaggio che i russi non riescono più a ricucire. Milos dimostra ogni volta di più il suo devastante talento e anche oggi grazie ai suoi 27 punti, la Virtus si prende di forza Gara 1 di queste semifinali di Eurocup con il punteggio di 80 a 76.

FINE PARTITA

Tabellino Virtus: Tessitori 7, Abass 0, Pajola 9, Alibegovic 0, Markovic 2, Ricci 9, Adams 0, Belinelli 12, Hunter 8, Weems 2, Teodosic 27, Gamble 4

Tabellino Kazan: Brown 13, Antipov ne, Canaan 9, Zhbanov 0, White 6, Sergeev ne, Klimenko 0, Uzinskii 0, Smith 22, Morgan 11, Holland 13, Theodore 2

Risultato Finale: 80 – 76

MVP BasketinsideMilos Teodosic

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here