La lite Kanter – Turkoglu è qualcosa di più

La lite Kanter – Turkoglu è qualcosa di più

Screzi molto più che cestistici

di Fabrizio Martini
Haber, Haberler

 

In questi giorni ha fatto scalpore la dichiarazione di Enes Kanter, centro dei New York Knicks, che ha annunciato di non volare a Londra con la propria squadra (i Knicks sfideranno gli Wizards settimana prossima nella capitale inglese) per paura di venire ucciso, in quanto ostile al presidente turco Erdogan.

Pronta la risposta di Hedo Turkoglu, ex superstella NBA turca ora Presidente della federazione cestistica del proprio paese, uomo vicino al presidente, che ha difeso Erdogan dicendo come Kanter abbia problemi di passaporto, e per questo non volerà a Londra, accusandolo di essere un bugiardo.

La risposta del centro dei Knicks non si è fatta attendere, pubblicando una foto del proprio passaporto su Twitter e accusando pubblicamente Turkoglu di essere “il cane che scodinzola per Erdogan”. Interrogato poi da un giornalista, Kanter si è detto disgustato dal comportamento di Turkoglu, del fatto che sia manipolato dai poteri forti e dal regime.

Kangter non volerà a Londra, non volerà neanche in Turchia per un bel pò di tempo supponiamo.

Una triste storia di basket e politica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy