Pepe show: Roma al fotofinish batte la Lux Chieti

0

La Lux Chieti perde la terza partita consecutiva della stagione. Nulla da fare per i ragazzi di coach Maffezzoli che oggi erano chiamati a reagire dopo la brutta prestazione di Verona. Roma, seppure con assenze importanti, ha saputo tenere testa alla compagine teatina anche nel momento peggiore, quando i capitolini si trovavano sotto di 12 punti. One man show sicuramente Simone Pepe, che termina l’incontro con 19 punti in 32 minuti giocati, un incubo per la difesa teatina. La guardia pescarese ha realizzato il canestro della vittoria a due secondi alla fine e questo dimostra la caparbietà con la quale la squadra azzurra ha ottenuto i primi due punti.
Decisamente di umore diverso la squadra di coach Maffezzoli che ha provato in tutti i modi a scuotere i suoi quando Roma era in appannaggio nell’ultimo periodo. Non basta, dunque, l’ennesima prestazione maiuscola di Tsetserukou (14 punti) e un Rebec che inizia a far capire di che pasta è fatto.
Ora testa al prossimo impegno, di nuovo al PalaLeombroni: domenica prossima, sarà di scena il Chiusi.

CRONACA

Ai nastri di partenza, Chieti scende in campo con Rebec, Meluzzi, Amici, Dincic e Jackson; risponde Roma con Schina, Pepe, Hill, Molinaro e Davis. Dopo una fase di studio iniziale, , con Chieti che pressa a tutto campo in modo da non far ragionare i capitolini, è Roma a mettere la freccia (10-13) poggiandosi sull’incontenibilità del pescarese Pepe (7 punti) e la duttilità di Molinaro. I teatini reagiscono con le penetrazioni di Rebec e la fisicità di Tsetserouku (10 punti per lui nel primo quarto) bravo a sostituire un Cameron Jackson impalpabile. Chieti abbassa il pressing, complice anche l’evidente stanchezza, ed è Roma a guidare nel primo quarto: 18-20.

L’inizio del secondo quarto è una fotocopia del primo con Chieti che è ben orchestrata da Rebec mentre Roma si poggia sull’intraprendenza di Pepe. Roma allunga sul +5 (20-25). Maffezzoli scuote i suoi, Chieti acciuffa il pareggio e passa addirittura in vantaggio (28-26) finché non sono i nervi a farla da padrone: Baldasso prende l’antisportivo dopo un’azione ai limiti della legalità. Sul finire del quarto, è il solito Rebec a suonare la carica: il play sloveno e Bartoli piazzano un parziale di 6-0 che porta i biancorossi sul +4 (35-31) costringendo coach Pilot a chiamare timeout. Rebec ruba una preziosa palla a Baldasso, Dincic subisce fallo e dalla lunetta fa 1/2 (36-31). I capitolini non si scompongono e con il passare dei minuti rosicchiano punti con gli statunitensi Hill e Davis: al ventesimo sarà 37-35. All’intervallo lungo, Rebec e Tsetserouku sono i best scorer per Chieti con 10 punti ciascuno; per Roma, 12 punti per Davis e 10 di Pepe.

Alla ripresa delle ostilità, entrambe le squadre ripropongono gli stessi quintetti iniziali. I padroni di casa scendono carichi in campo, riproponendo il pressing asfissiante del primo quarto e difendendo ai limiti della perfezioni: questo porta a Chieti a toccare il massimo vantaggio (44-35). Roma è in bambola, Chieti in attacco è incisiva e Pilot non può far altro che chiamare timeout dopo una tripla di Woldetensae (49-37). Roma reagisce timidamente ma Chieti è sostenuta dalla sicurezza dell’ala Amici. Con il passare dei minuti gli ospiti ritrovano fiducia e, trascinati dal solito Pepe, si portano sul -3 (51-48). Dopo una serie di batti e ribatti, il terzo quarto si chiude sul 54-51. Ci si prospetta dunque un ultimo periodo vietato ai deboli di cuore.

L’ultimo periodo è contrassegnato da errori da ambo le parti, con i nervi a farne decisamente da padrone. Meluzzi esce per cinque falli, Roma ne ha di più grazie a Gage Davis e si porta a -1 (61-60). Torna in campo Rebec dopo un cospicuo riposo ma Chieti è sterile in attacco. I capitolini non ne approfittano, perdono anche Davis per 5 falli. Ma i capitolini, nel momento in cui Chieti sentiva la partita sua, sfoderano l’attacco finale con Simone Pepe che, a due secondi alla fine, sigilla la prima vittoria per i ragazzi di coach Pilot.


LUX CHIETIEUROBASKET ROMA (18-20, 37-35, 54-51, 63-64)

LUX CHIETI: Rebec 10, Woldetensae 8, Graziani , Meluzzi , Caggiano ne, Jackson, Dincic 3, Cocciarretto ne, Bartoli 5, Tsetserouku 12, Amici 14.

Coach: Maffezzoli

EUROBASKET ROMA: Pavone ne, Baldasso, Leonetti ne, Hill 6, Viglianisi ne, Molinaro 10, Cicchetti 7, Schina, Davis 22, Pepe 19. Coach: Pilot

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here