Una Rieti corsara e carica di energia batte meritatamente Pistoia

0

2 Della Rosa 3; 4 Poletti 14; 11 Del Chiaro 0; 12 Fletcher 12; 15 Saccaggi 17; 16 Sims 0; 21 Querci 3; 24 Wheatle 6; 25 Riismaa 0; 33 Zucca 3;
Coach Michele Carrea
0 Tommasini 2; 1 Stefanelli 26; 5 Sanguinetti 13; 13 De Laurentiis 6; 14 Ponziani 4; 19 Amici 3; 25 Taylor 13; 33 Pepper 14; 93 Nonkovic 0;
Coach Alessandro Rossi
Arbitri: Gagliardi G., Barbiero M., Martellossio M. E.
MVP: Stefanelli con a referto 26 punti.
Starting five: Saccaggi, Fletcher, Wheatle, Sims, Poletti.
Un inizio primo quarto da parte del Pistoiabasket con scelta poco fortunata nel post basso, mentre un Fletcher e un Saccaggi non proprio brillanti, fanno sì che già a metà del primo quarto, Rieti imponga palesemente il suo gioco. Un paio di bombe di Poletti fanno tornare i biancorossi in partita, questo primo tempo termina 23-28.
Nella prima parte del secondo quarto la squadra ospite, continua ad imporre il suo gioco mentre coach Carrea, complice forse la stanchezza dei suoi giocatori, sfrutta al massimo più rotazioni possibili pur avendo un roster non lunghissimo dando spazio molto a Querci e poco Riismaa. Preoccupante l’uscita di Wheatle, un po’ prolungata, ma fortunatamente niente di serio. La situazione per la GTG Pistoia si sblocca quando passa al gioco a zona. Si va alla pausa lunga con un punteggio di 41-44.
Il terzo quarto vede nuovamente predominare la NPC Rieti, con un parziale anche di +11, grazie ad un inarrestabile Stefanelli con 22 punti a referto a 2 minuti al termine di questo periodo. L’energia dei giocatori di coach Rossi sembra inesauribile, mentre i biancorossi insistendo quasi esclusivamente nell’esecuzione di tiri da tre, arrancano a stare in partita: 53-65.
L’ultimo periodo Rieti mantenendo lucidità nel gioco tiene costantemente un gap di +10, mettendo definitivamente la freccia, rimanendo saldi in difesa e performanti in attacco: 68-81.
Adesso c’è la pausa, causa posticipo del 7 febbraio dovuto ad impegni di coach Lino Lardo e poi Napoli, partita molto molto impegnativa… vedremo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here