Brescia-Pistoia, la sala stampa, le parole di Magro e Brienza

0

Alessandro Magro (coach Brescia): “Loro ci hanno provato, avevano le idee chiare e sono la mina vagante del campionato. Siamo felici della vittoria al termine di una gara fatta di fiammate, noi siamo partiti bene ma poi ci hanno messo in difficoltà. Dobbiamo imparare a provare piacere anche nelle difficoltà, quando si fatica. Massinburg? Oggettivamente è un lusso averlo, ha giocato una gara fantastica anche per presenza a rimbalzo, ma tutti hanno dato il loro contributo e sono molto felice di questo”.

Nicola Brienza (coach Pistoia): “Secondo me sono state tre partite in una: nella prima mi sono molto arrabbiato con gli arbitri, perché a mio avviso non hanno avuto il giusto approccio fino al 15′. Di solito non prendo mai tecnico e in questo caso ho rischiato anche l’espulsione. Dinanzi alla grande aggressività di Brescia, mi sarebbe piaciuto essere più tutelato. Siamo riusciti a rimetterci in carreggiata dopo il -21, con maggiore attenzione ciò che sappiamo fare e nel terzo periodo abbiamo espresso tutto quello che avevamo dentro. Quando nell’ultima frazione eravamo pari o a -2, abbiamo commesso qualche errore, mancando l’occasione per sorpassare Brescia. Mi porto a casa la reazione nel primo tempo e il fatto che nell’ultimo quarto abbiamo avuto più occasioni per andare davanti”.