Capo D’Orlando, tentativo per Arcidiacono

0

Sono molteplici le squadre interessate alla talentuoso playmaker americano che aveva da poco siglato un contratto con la Pasta Reggia fino al 2019, dal quale uscirà qualora i ricorsi fatti dalla società campana verranno rigettati. Secondo la Gazzetta del Sud, l’Orlandina è molto interessata all’americano di chiare origini italiane (il padre è siciliano), già cercato due estati fa. Il  giovane nativo di Philadelphia è stato MVP delle Final four NCAA nel 2016, vinto con Villanova University; dopo la vittoria  ha firmato con i San Antonio Spurs che però lo hanno mandato in D-League agli Austin Spurs, ha chiuso la stagione totalizzando 304 punti  in 47 partite.