Pistoia alla ricerca di un lungo, spunta il nome di Taylor Jr

In attesa del completamento del reparto italiani, la The Flexx cerca un lungo da affiancare a Olek Czyz. Due rookie sembrano attirare le maggiori attenzioni dei toscani.

di Pietro Pisaneschi, @Doppia_P

Il mercato della The Flexx comincia ad entrare nel vivo. Una volta completata l’asse play-pivot, da sempre fondamentale nel gioco di Esposito, la società di Via Fermi inizia a scandagliare il mercato alla ricerca dei giocatori a stelle e strisce che comporranno il quintetto biancorosso per la stagione 2017/18.

Secondo quanto riporta Spicchi d’arancia, i nomi caldi per il reparto lunghi sarebbero quelli di TJ Cline e Steve Taylor Jr.

Sul primo ex Richmond, figlio di Nancy “Lady Magic” Lieberman, convergerebbe però anche l’interesse di Capo d’Orlando e l’eventuale approdo in Sicilia sembra essere quello prediletto anche dal giocatore vista la possibilità di disputare una competizione internazionale come la Basketball Champions League.

Ecco dunque che è di recente fattura il rumors che vorrebbe un interesse di Pistoia per Steve Taylor Jr anch’egli rookie che, dopo tre anni a Marquette, ha disputato l’ultima stagione a University of Toledo a 15.1 ppg e 12.4 rpg. Ciò che accomuna Cline a Taylor Jr è il gioco spalle a canestro che rappresenta la parte più consistente del bagaglio tecnico di entrambi. Forse le caratteristiche fisiche e tecniche di Taylor Jr (2 metri e 05 per quasi 110 kg di peso) oltre alla maggior attitudine al ribalzo  permetterebbero al prodotto di Toledo di ricoprire il ruolo di centro anche in Europa, con le consuete difficoltà che il salto nel professionismo comporta. T.J. Cline invece, vista la discreta capacità di tiro sugli scarichi (38% nell’ultima stagione collegiale), potrebbe andare a ricoprire anche il ruolo di n°4 ferma restando l’attitudine al gioco più spalle che fronte a canestro.

Se il mercato a stelle e strisce è ricco di nomi, quello degli italiani sembra subire un momento di stallo. La trattativa per portare in biancorosso Raphael Gaspardo e Fabio Mian appare tuttora in piedi e in fase di definizione ma ancora non pervengono ufficialità da Via Fermi. D’altro canto, nè il possibile ripescaggio di Cremona nè l’approdo di Gentile a Bologna, assistito come i due ex Vanoli da Riccardo Sbezzi, hanno reso più celere la trattativa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy