Pistoia, ipotesi Alessandro Ramagli per la panchina

Pistoia, ipotesi Alessandro Ramagli per la panchina

L’ex allenatore della Virtus Bologna è il nome caldo delle ultime ore per il “dopo Esposito”.

di Pietro Pisaneschi, @Doppia_P

El Diablo non c’è più, evviva El Diablo. Digerita la partenza del coach casertano e rinnovato il cda con Massimo Capecchi eletto nuovo presidente, adesso in Via Fermi è tempo di pensare a chi affidare la panchina per la stagione 2018/19. Scartate le ipotesi Luca Dalmonte (buyout da pagare a Verona troppo elevato) e Marco Sodini,  l’ultimo nome ad essere uscito dall’urna del totoallenatore (in continuo movimento rotatorio) è quello di Alessandro Ramagli, livornese puro sangue ed ormai ampiamente ex allenatore della Virtus Bologna. Il profilo sembra essere quello ricercato dal Pistoia Basket, ossia un allenatore al momento libero e dotato di esperienza nel massimo campionato (273 panchine in Serie A) per affrontare una stagione che dopo la grande rivoluzione societaria si preannuncia complessa. Per il momento “Ramagli nuovo coach di Pistoia” è solo un rumors ma di quelli insistenti. Si prospetta una fumata dai comignoli del PalaCarrara in tempi celeri, bianca o nera che sia. Dopo il coach, resterà da sbrogliare l’intricato groviglio del main sponsor. Ma questa, direbbe Carlo Lucarelli, è un’altra storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy