Steele non parte per Cremona, vicino all’Israele?

0

Ronald Steele, il play titolare della Sutor Montegranaro, non è partito con i compagni per la trasferta di Cremona, e molto difficilmente li raggiungerà in seguito. Steele non è nuovo ad episodi di questo genere, essendo rimasto a Montegranaro anche in occasione della trasferta sarda con Sassari per motivi familiari; il tutto senza avvertire la società, che gli ha giustamente affibbiato una multa. Se il giocatore non darà risposte riguardo alle motivazioni che lo hanno indotto a non allenarsi e a non recarsi con la squadra a Cremona entro 5 giorni, quasi sicuramente la Sutor opterà per la rescissione del contratto, o forse anche per la cessione.

Lo statunitense è corteggiato infatti dall’Hapoel Gerusalemme e dal Maccabi Risho ed è assai probabile che una delle due si appropierà del giocatore da Alabama. L’affare però non è ancora andato in porto, e Steele, con questo comportamento, sta mostrando ben poca professionalità, andando a fare solo un torto ad una Sutor già rimaneggiata per l’assenza di Mazzola e con uno Slay non al 100%. Per ironia della sorte, a partire in quintetto in cabina di regia, sarà proprio quel Fabio Di Bella che ha rinunciato al ruolo di capitano solo qualche giorno fa. Continua a piovere sul bagnato per Montegranaro, dove a quanto pare non bastano gli svariati problemi societari.