Trento: ufficiale il rinnovo di Spanghero, ora tocca a Pascolo

0

Non è ancora ufficiale, ma la permanenza Trento del duo friulano Pascolo-Spanghero sembra essere ormai cosa certa.

Ufficiale il primo, entro fine mese anche il super lungo, protagonista dell’ultima promozione bianco-nera sottoscriverà un nuovo contratto biennale, divenendo così parte di quel nucleo di italiani riconfermati su cui si fonderà la futura squadra di coach Buscaglia. Ricordiamo infatti come recentemente siano stati prolungati ufficialmente sia il contratto di Baldi Rossi che quello del capitano Forray.

In calce il comunicato della società per la conferma di “Spongy”:

Aquila Basket Trento comunica di aver raggiunto un accordo biennale con MARCO SPANGHERO, play/guardia di 22 anni, da quattro stagioni in Trentino. Triestino, 186 cm, nato il 31 agosto 1991, Spanghero è in questi giorni impegnato con la Nazionale Sperimentale a Brindisi insieme con l’altro bianconero Filippo Baldi Rossi. In queste quattro stagioni a Trento Spanghero ha conquistato due promozioni (2012 e 2014) contribuendo in modo importante a portare la squadra dalla B1 alla serie A. Nell’ultima stagione di Adecco Gold l’esterno triestino ha giocato 22’ di media in stagione regolare con 7.5 punti (45% da due e 35% da tre) e 2.4 assist; nei playoff le sue cifre sono cresciute con 11 punti di media (40% da due e 43% da tre) con 2.9 rimbalzi e 2.2 assist in 28’ di media.

 In questo momento la squadra a disposizione di coach Buscaglia per la stagione 2014/15 è composta dai seguenti giocatori: TOTO FORRAY (play, 1986, 187 cm), MARCO SPANGHERO (play/guardia, 1991, 186 cm), FILIPPO BALDI ROSSI (ala/centro, 1991, 207 cm).

Marco Spanghero: “Per me è una doppia soddisfazione poter esordire in serie A e poterlo fare a Trento, dopo aver aiutato la squadra a salire dalla B1 alla serie A. Credo che ci saranno tante motivazioni da mettere in campo l’anno prossimo, sia per me, che per Toto che per Filippo, che restiamo qui dopo aver vinto il campionato ed esserci conquistati la promozione. Credo che sia importante poi ripartire da un blocco di giocatori che si conosce bene e che rappresenta una base solida da cui ripartire: io poi ho tanta voglia di iniziare la prossima stagione perché tutti, quando iniziano a giocare a basket, hanno come obiettivo quello di giocare in serie A. E ora che ci sono arrivato, ho grande voglia di giocare contro le squadre più forti d’Italia.””

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here