Trieste sonda la pista Peric

Trieste sonda la pista Peric

Da lunedì incomincerà la nuova stagione alabardata, le prime voci di mercato parlano di un interessamento nei confronti del lungo croato ex della Reyer Venezia.

di Marco Novello

Finiti i festeggiamenti per il ritorno in serie A dopo quattordici anni di assenza, l’Alma Trieste comincia a muoversi sul mercato. Il presidente Gianluca Mauro, nei giorni scorsi, ha già rivelato alcune strategie per il ritorno giuliano nella massima serie a partire innanzitutto dal budget messo a disposizione dal main sponsor che si aggirerà sui 3,5 milioni di euro. Per quanto riguarda il capitolo delle riconferme il presidente alabardato ha aggiunto che la squadra 2018-19 ripartirà da Cavaliero, Da Ros e Fernandez, mentre si faranno dei tentativi per trattenere Mussini, in prestito da Reggio Emilia, Bowers e Green, anche se per quest’ultimo si sarebbero già mobilitati alcuni club di A ed altri stranieri con offerte sostanziose. Sul fronte entrate si scalda sempre di più la pista che porta a Hrvoje Peric lungo croato che non è stato riconfermato dalla Reyer Venezia dopo cinque stagioni in maglia orogranata. Ma non è finita qui i giuliani, infatti, sono alla ricerca pure di un pivot, molto probabilmente americano, e quindi torna in auge la candidatura di Lawson in uscita da Bologna sponda Virtus, già accostato nella passata sessione di mercato ai biancorossi. In uscita, invece, quasi definito l’approdo, solo in prestito, di Lorenzo Baldasso a Jesi con la società marchigiana che si accollerà il contratto del giocatore piemontese per i prossimi due anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy