UFFICIALE – FIAT Torino scatenata: Carlos Delfino vestirà la maglia gialloblù

0
Photo by Panagiotis Moschandreou/EB via Getty Images

Una delle società più attive sul mercato italiano è la Fiat Torino, che vuole assemblare il pacchetto di italiani a disposizione di Larry Brown prima di dare la caccia agli stranieri: dopo le ufficialità – arrivate nella giornata di ieri – di Cusin e Anumba, l’edizione odierna di Tuttosport riferisce, a firma di Piero Guerrini, che è in dirittura d’arrivo il terzo colpo della campagna di rafforzamento della squadra piemontese. Si tratta di Carlos Delfino, che sfrutterà la doppia cittadinanza italiana e argentina per non gravare sul numero di stranieri nel roster e offrire il proprio contributo alla causa da italiano: classe ’82, la guardia ha giocato per alcune gare al Baskonia nella stagione appena conclusa, prima di tornare a Bologna per allenarsi e farsi trovare pronto per l’avvio della prossima. Guerrini sostiene come l’affare sia in via di definizione e che l’ufficialità sia attesa già nelle prossime ore: a convincere il giocatore è stato Larry Brown, allenatore con cui ha giocato a Detroit al momento del suo sbarco in NBA, nel 2004.

Dopo una lunga carriera in America, e le parentesi al Khimki e al Boca Juniors, ora Delfino farà ritorno in Italia: superati i problemi fisici che lo hanno molto limitato negli ultimi anni, ora ‘Cabeza’ potrà tornare a giocare nel campionato italiano. La Fiat comunque non si ferma a Delfino, perché continua a lavorare sottotraccia per provare ad assicurarsi Simone Fontecchio: da vincere c’è la resistenza di Milano, che darebbe il giocatore in prestito solo a Pesaro, dovesse rimanere nel campionato italiano. L’ingaggio dell’ala reduce dal prestito a Cremona è fuori portata per le casse della società piemontese, che monitora la situazione e resta attiva sul fronte italiani: nel frattempo, Paolo Galbiati e Francesco Forni voleranno in America per la Summer League, dove potranno fare il punto della situazione insieme a Larry Brown per quanto riguarda gli sviluppi del mercato.

Di seguito il comunicato ufficiale di FIAT Auxilium Torino:

Dall’Italia era partita la sua grande parabola agonistica, che l’ha portato anche in NBA, e in Italia farà ritorno nella stagione 2018/19 l’argentino di Santa Fe con passaporto italiano Carlos Francisco Delfino.
Ha iniziato la carriera professionistica nel 1998/99 con l’Olimpia de Venado Tuerto, proseguendola l’anno successivo nelle fila dell’Union de Santa Fe. Nel 2000/01 il trasferimento in Italia, con i colori della Viola Reggio Calabria, con la quale ha giocato per due anni. Poi ha risalito lo stivale per fermarsi a Bologna, sponda Fortitudo, maglia con cui ha raggiunto due finali scudetto e la finale (persa contro il Maccabi) in Eurolega. Nel 2004 è approdato in NBA, con i Detroit Pistons, e ha avuto come coach anche Larry Brown. Tre anni prima di passare ai Toronto Raptors. Una stagione in Russia (2008/09) con i colori del Khimki e altre americane, in sequenza con i Milwaukee Bucks, gli Houston Rockets e ancora i Milwaukee Bucks. Nell’ultima stagione (2017) ha vestito la maglia del Saski Baskonia.
Importante anche la sua carriera nella nazionale argentina, esaltata dall’oro olimpico di Atene 2004 (come riserva) e dal bronzo (in questo caso da titolare) a Pechino 2008. Per quanto concerne i Mondiali Delfino ha centrato un quarto posto nel 2006 in Giappone ed un quinto in quelli del 2010. Classe 1982, gioca nel ruolo di guardia, è alto 198 cm e pesa 104 Kg.