UFFICIALE: Pascolo resta nella sua Trento, biennale per il “Dada” bianconero!

0

 

Nella conferenza stampa odierna tenutasi nella sede dell’Aquila Basket Trento alla presenza del DG Salvatore Trainotti e del Direttore Commerciale Andrea Nardelli, è stata presentata la campagna abbonamenti 2014/’15 intitolata “loro hanno deciso di volare in serie A con noi! E tu?”, con l’effige di capitan Toto Forray, Davide Dada Pascolo, Filippo Baldi Rossi e Marco Spanghero in grande risalto. Emblema della giornata la conferma in casacca bianconera del miglior giocatore DNA Gold della passata stagione Davide Pascolo, fresco di convocazione nella nazionale azzurra di coach Pianigiani il friulano come ha sottolineato il Direttore Generale trentino ha abbracciato il progetto societario sottoscrivendo un contratto biennale. Pascolo segue così le orme del confermato Capitan Toto Forray e del play/guardia Marco Spanghero anche per lui contratto biennale, si mantiene così l’ossatura “italiana” della passata stagione, dove già trovava posto Filippo Baldi Rossi che era già sotto contratto. Trainotti pronto per sbarcare negli USA a caccia di nuovi talenti ha confermato che c’è l’intenzione di provare a trattenere Brandon Triche, la guardia americana che ha incantato tutti nella passata stagione incontrerà i dirigenti aquilotti proprio in terra americana a margine della prossima Summer League di Basketball dove vi parteciperà con i New York Knicks. Trainotti prosegue la sua conferenza sottolineando come Triche rientrerebbe perfettamente negli “schemi” di squadra anche nel campionato di Lega A, società trentina che cercherà come è nel proprio dna di allestire un roster competitivo non facendo mai il passo più lungo della gamba; a giorni verrà ufficializzato il main-sponsor da li anche in base alle esigenze di Coach Buscaglia, sempre con l’occhio attento al budget verranno “svelati” i prossimi colpi di mercato.

Comunicato Ufficiale, Aquila Basket Trento:

Aquila Basket Trento comunica di aver sottoscritto un accordo biennale con DAVIDE PASCOLO, ala di 23 anni, da tre stagioni in Trentino. 202 cm, nato a Udine il 14 dicembre 1990, Pascolo ha vinto due campionati con la maglia bianconera (2012 e 2014) avendo come compagni proprio i già confermati Toto Forray e Marco Spanghero (nel 2014 anche Baldi Rossi): nel 2013 è risultato l’MVP della Final Four di Coppa Italia di LegaDue vinta al PalaTrento dall’Aquila Basket. Nel 2014 è stato nominato MVP dell’Adecco Gold, un premio meritato suffragato da statistiche molto importanti: in stagione regolare ha giocato 33’ di media con 16 punti (67% da due, 45% da tre, 81% ai liberi) con 9.9 rimbalzi e 2.2 assist a partita. Dopo aver giocato con la maglia azzurra della Nazionale Sperimentale nella passata stagione, il giocatore friulano è stato convocato quest’anno da coach Pianigiani per il raduno azzurro che si terrà a Folgaria (1-9 luglio) e successiva Trentino Basket Cup al PalaTrento (10-12 luglio) che servirà a preparare la squadra per i gironi di qualificazione agli Europei.

In questo momento la squadra a disposizione di coach Buscaglia per la stagione 2014/15 è composta dai seguenti giocatori: TOTO FORRAY(play, 1986, 187 cm), MARCO SPANGHERO (play/guardia, 1991, 186 cm), DAVIDE PASCOLO (ala, 1990, 202 cm), FILIPPO BALDI ROSSI(ala/centro, 1991, 207 cm).

Davide Pascolo: “Sono molto contento di disputare la mia prima stagione in serie A con Trento: in tre anni abbiamo conquistato due promozioni e ci siamo conquistati la possibilità di giocare nella massima serie. Nella mia decisione di proseguire la mia storia a Trento hanno pesato senza dubbio la conferma dei mie tre compagni (Forray, Spanghero, Baldi Rossi ndr), che ha testimoniato la volontà della società di proseguire nella direzione già presa: inoltre ha pesato anche il grande affetto che ho sentito da parte di tutti i tifosi, di tutta la città di Trento nei miei confronti. Mi ha fatto davvero molto piacere anche perché significa che in questi anni sono riuscito a trasmettere qualcosa.”

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here