Varese: riecco Okoye, vicino anche De Vico

0

Primi movimenti in casa Pallacanestro Varese. Nella serata di ieri, un po’ nel silenzio generale, è giunta notizia che Stan Okoye torna in biancorosso dopo l’esperienza della stagione 2014/15 agli ordini prima di Pozzecco e successivamente di coach Caja, che probabilmente ne ricorda il grande potenziale atletico. Guardia-ala esplosivo e in grado di difendere su tutti i ruoli perimetrali, il classe ’91 torna così nella massima serie dopo un biennio di crescente maturazione in A2 tra Matera, Trapani e Udine dove ha chiuso l’ultima stagione regolare a 17.5pt (47% da 2 e 38% da 3) 6reb e 1.8stl in 30.0 minuti di media ad allacciata di scarpe. Sulla carta potrà rivelarsi elemento affidabile della rotazione, nella speranza che la “cura” Caja ne accresca ulteriormente il rendimento.

Non ancora ufficiale, ma quasi, stando a quanto trapela dagli uffici di piazza Montegrappa, l’arrivo di un altro esterno di rotazione su cui Varese già da alcune settimane aveva posto particolare attenzione: Niccolò De Vico. Guardia-ala in uscita da Biella, società nella quale è cresciuto nelle giovanili fino ad approdare in prima squadra nel 2010, è ora desideroso di confrontarsi con la massima categoria. L’eventuale acquisizione del classe ’94 sarebbe un tassello importante nell’ottica di costituzione di un nucleo di giocatori italiani su cui costruire e programmare il futuro sportivo della società. L’arrivo di De Vico contemporaneamente però potrebbe ulteriormente allontanare Giancarlo Ferrero, il simbolo della rinascita biancorossa in questo finale di stagione. Il tavolo del rinnovo è stato aperto, ma ancora non si registrano progressi nelle trattative. Il giocatore ha già espresso il desiderio di continuare il suo percorso a Varese, ma vorrebbe vedersi riconosciuto anche un adeguamento del contratto allineato al nuovo ruolo e alle nuove responsabilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here