A Bologna è super Virtus! Milano va ko nella grande “classica”

A Bologna è super Virtus! Milano va ko nella grande “classica”

Hunter, Teodosic e Markovic trascinano i bianconeri nel big-match di giornata. A Milano non bastano gli spunti di Rodriguez e Micov.

di Francesco Strazzari

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – ARMANI EXCHANGE MILANO 83-70 (24-20, 22-20, 17-16, 20-14)

Una partita quasi perfetta per la Virtus Segafredo di coach Djordjevic, che conduce praticamente per 40’ e supera l’Armani 83-70.

La Segafredo Arena si presenta praticamente sold-out per la sfida che ha fatto la storia della pallacanestro nazionale. Primo tempo equilibrato, con i bianconeri che restano avanti per buona parte del tempo, concedendo un solo vantaggio all’Olimpia a metà della seconda frazione. Tante palle perse (19 totali) e tanta fisicità in una sfida in cui i protagonisti annunciati Teodosic e Rodriguez si mettono subito in evidenza. Gli 11 assist della coppia serba consentono ai bianconeri di mettere in ritmo anche Hunter e Gamble, che chiudono entrambi a 9 punti il primo tempo. Per Milano Rodriguez top scorer a 12, Micov e Scola subito dietro a 7. Nella ripresa Milano prova ad aggrapparsi al talento di Rodriguez, ma lo spagnolo è troppo solo e la difesa Virtus non concede spazi. Dall’altra parte, Hunter è scatenato e, con l’appoggio di Markovic e Teodosic guida i bianconeri al successo. Bologna tocc anche il +15, ma chiude sul punteggio finale di 83-70.

Quintetto Virtus: Markovic, Teodosic, Weems, Ricci, Gamble

Quintetto Milano: Cinciarni, Roll, Micov, Scola, Tarczewski

Pronti, via e tripla di Teodosic per sbloccare il match. I primi due di Milano li mette a referto Scola. Dopo 4’ di gioco Bologna avanti 6-3 grazie la bomba di Weems. L’Olimpia impatta a quota 8 grazie ad una conclusione del solito Scola, ma la Virtus piazza un 5-0 che convince Messina a chiamare il primo timeout del pomeriggio (13-8). Esordio sul parquet anche per Rodriguez, che entra subito in ritmo partita: 2 triple dello spagnolo riportano gli ospiti a contatto (18-16). L’appoggio in contropiede di Gaines sulla sirena manda bianconeri avanti 24-20 alla prima pausa.

L’inchiodata di Hunter apre il secondo periodo di gioco alla Segafredo Arena. Bologna tocca il +7 grazie alla tripla di Baldi Rossi, ma Micov risponde immediatamente (29-24). Il numero 5 biancorosso segna il suo settimo punto personale e si dimostra il faro dell’attacco milanese. Cinciarini dai 6.75 firma il primo sorpasso dell’Armani, mentre la Virtus sembra essersi inceppata offensivamente (31-32). Markovic regala a Hunter la palla del controsorpasso bianconero a 3’ dall’intervallo. Una fiammata nel finale targata Ricci-Teodosic consente ai padroni di casa di chiudere avanti 46-40 all’intervallo.

Micov colpisce, Gamble e Ricci rispondono: timeout immediato di Messina e Segafredo avanti 50-43. L’appoggio di Teodosic regala il massimo vantaggio ai bianconeri sul +9. Bologna arriva anche al +10, ma Rodriguez non ci sta e riavvicina Milano (55-50). L’inerzia, però, non gira e la Virtus vola nuovamente a +9 grazie alla conclusione dall’angolo di Ricci (61-52). Non si segna praticamente più ed il terzo periodo si chiude sul 63-56.

6-0 di parziale nei primi 3’ di gioco e Bologna tocca addirittura il +13, grazie allo spettacolare alley-oop di Markovic per Weems (69-56). Il solito Rodriguez (a quota 19 personali) spara la tripla per risvegliare i suoi, ma Weems si è definitivamente acceso dall’altra parte. Si entra negli ultimi 5’ di gara con la Virtus avanti 75-63. Baldi Rossi fa esplodere il pubblico bianconero con la tripla centrale che vale il +15 (78-63). Milano segna, ma Teodosic spara un’altra bomba che chiude virtualmente i giochi. Alla Segafredo Arena finisce 83-70 per la squadra di Djordjevic.

Tabellino Virtus: Gaines 6, Deri N.E., Pajola, Baldi Rossi 6, Markovic 8, Ricci 7, Cournooh N.E., Hunter 19, Weems 9, Nikolic N.E., Teodosic 15, Gamble 13

Tabellino Milano: Della Valle 2, Micov 16, Biligha 2, Gudaitis 8, Moraschini 1, Roll, Rodriguez 19, Tarczewski 3, Cinciarini 3, Burns 2, Brooks 5, Scola 9

BASKETINSIDE MVP: Vince Hunter (19 punti, 6 rimbalzi e 26 di valutazione)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy