Acqua San Bernardo Cantù-Alma Trieste: le pagelle

Acqua San Bernardo Cantù-Alma Trieste: le pagelle

Una serata decisamente storta per la Acqua San Bernardo Cantù che, dopo sette vittorie consecutive, cede nettamente all’Alma Trieste 66-88.

di Carlo Perotti

Acqua SAN BERNARDO Cantù:

Frank Gaines
Frank Gaines

Gaines 6.5: a fine primo tempo ha 17 punti a referto, quasi la metà del fatturato brianzolo, nella ripresa cala bruscamente e sbaglia anche troppi liberi. Chiude con 25 punti.

Carr 4: chiude a zero punti nonostante qualche buon assist (7) qua e là, troppo poco per uno col suo talento.

Blakes 5: una brutta prova dopo una serie di prestazioni importanti per il ragazzo da Arizona State

Baparapè : ne

Parrillo 6: segna un bel canestro nel primo tempo, poco impiegato nella ripresa

Davis 6: è uno dei canturini con maggior voglia di fare anche se a volta commette ingenuità notevoli, doppia doppia da 11+11 per l’ala da Central Florida.

Tassone : ne

La Torre 6:  viene subito indirizzato su Wright ma dopo che Dragic segna due canestri consecutivi viene dirottato sullo sloveno confermandosi lo stopper preferito da Brienza purtroppo, nonostante il suo impegno, inutilmente.

Olgiati : ne

Pappalardo : ne

Stone 6+: decisamente uno dei pochi con voglia di lottare, chiude con 12 punti e 10 rimbalzi.

Jefferson 4: non va giudicato il suo body-language perché è questo anche nelle tante partite che ha dominato ma la difesa (scarsa), i palloni che non tiene in mano, i pochi rimbalzi (5) presi ed i soli 10 punti a referto.

All. Brienza 5: stavolta Cantù difende poco e male ed in attacco il gioco stagna in mano ai giocatori senza creare granché, si affida ai suoi pretoriani anche in una serata in cui sono palesemente poco ispirati ed assiste impotente ad una prestazione scialba dopo sette vittorie consecutive.

ALMA Trieste:

Zoran Dragic
Zoran Dragic

Coronica  sv: due minuti in campo

Peric  6: notevoli i suoi semiganci ad inizio gara, poi non c’è bisogno di lui

Fernandez  7: segna tre triple, di cui una difficilissima con sei decimi sul cronometro dei 24 secondi, ed è il protagonista triestino del secondo quarto e chiude con 14 punti.

Wright  6.5: segna poco ma smazza assist (9) che è un piacere e per un playmaker va bene così

Strautins  6: fisico da marine e buona mano

Cavaliero  6: il solito Cavaliero tutto cuore

Da Ros  6: gioca parecchio (18’) tenendo il campo meglio di quello che dicono le statistiche

Sanders  6.5: 11 punti e 6 rimbalzi, poche ciance.

Knox  6.5: la mano è sempre buona e non trova un Jefferson troppo voglioso di metterlo in difficoltà.

Dragic  8: segna undici punti nei primi sette minuti, esperienza e classe per un Dragic che mostra tutto il suo antico splendore che negli ultimi pareva offuscato. Alla fine ne mette 21 con 7-7 dalla lunetta.

Mosley  6.5: ottimo atleta

Cittadini  sv:

All Dalmasson 7: ha un roster con undici giocatori veri e non ha paura di usarlo come nel secondo quarto quando schiera tutto il suo secondo quintetto (Fernandez, Cavaliero, Strautins, Da Ros, Mosley) ottenendo una buona risposta, la sua Trieste gioca indubbiamente bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy