Alessandro De Pol: “Per fare il salto di qualità Trieste deve dimostrare più maturità cestistica”

0

Sintetizziamo le considerazioni di Alessandro De Pol pubblicate nel quotidiano “Il Piccolo” sull’attuale momento dell’Allianz Trieste e in merito al passo falso di domenica scorsa

L’Allianz Pallacanestro Trieste sta preparando attentamente il prossimo match, che la vedrà impegnata domenica al Taliercio contro la Reyer Venezia. I due punti persi malamente contro la Pallacanestro Varese pesano sul morale della squadra giuliana, che avrebbe potuto condividere momentaneamente il secondo posto della classifica dietro a Milano assieme a Brindisi e alla Virtus Bologna. Cosa è andato storto?

Secondo l’esperto Alessandro De Pol, natio di Trieste, la sconfitta di domenica all’Allianz Dome non ridimensiona del tutto la formazione alabardata, che resta protagonista di una buona prima parte di stagione e può continuare a far bene anche nel corso della stagione (a patto che dimostri la giusta dose di umilità e preparazione in ciascun impegno).

Come ha sottolineato De Pol in un recente commento per il quotidiano “Il Piccolo” nella versione stampa del 17/11, i ragazzi di Ciani sono però arrivati al match contro i lombardi inspiegabilmente impreparati: domenica sera contro Varese “la squadra non è mai riuscita ad entrare in partita. Grinta e atteggiamento dicono che la squadra non è arrivata pronta al match, è mancata la maturità per capire che c’era la possibilità di fare un salto di qualità”.

Al commento di De Pol verrebbe da aggiungere che ciò è perlomeno paradossale, visto che l’Allianz ha a disposizione giocatori d’esperienza come Banks, Delia e Fernandez (quest’ultimo tra i pochi ad aver dimostrato la giusta dose di grinta domenica scorsa). Ma secondo il commentatore di RaiSport, che in passato ha vestito – tra le altre – anche le maglie di Varese e della Stefanel Trieste, la squadra di Ciani ha pagato soprattutto l’incapacità di trovare soluzioni adeguate alla zona varesina: nella prova sottotono degli alabardati “hanno pesato l’incapacità di attaccare la zona e di trovare vantaggi utilizzando i lunghi sotto ai tabelloni”, ha spiegato De Pol nel commento sintetizzato dal giornalista Lorenzo Gatto.

Insomma, se Trieste vorrà gareggiare ad armi pari contro Venezia, al Taliercio dovrà farsi trovare pronta e preparata, facendo tesoro degli errori commessi contro l’Openjobmetis Varese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here