Avellino – Montegranaro: Sutor per riprendere la marcia nella tana dei lupi

0

Domenica 22 gennaio, alle ore 18:15, la Sidigas Avellino ospita tra le mura amiche la Fabi Shoes Montegranaro di Giorgio Valli. La squadra di coach Vitucci proverà non solo a vincere, per rimanere attaccata al gruppo delle squadre di vertice, ma a farlo con almeno 10 punti di scarto, in modo da ribaltare la differenza canestri e mettersi dietro un’avversaria nella lotta salvezza.

SIDIGAS AVELLINO: la compagine irpina è reduce dalla convincente vittoria contro la rivelazione del campionato Venezia e, nonostante le non ottime condizioni fisiche di alcuni componenti del roster, parte senza ombra di dubbio con i favori del pronostico. Il trio Green-Dean-Johnson sta attraversando un gran periodo di forma e, se dovessero mantenere tali standard anche contro Montegranaro, allora sarebbe davvero difficle fare risultato positivo per la squadra ospite. Nell’ultima gara, inoltre, si sono mostrati in grande spolvero anche Gaddefors e Golemac, dai quali il coach si attende conferme. Domenica si rivedrà in campo per qualche minuto il capitano Spinelli, che permetterà a Green di rifiatare durante la gara.

SI: PUNTI, ASSIST e PALLE RECUPERATE. Al termine del girone di andata, la Sidigas Avellino è la squadra che ha il migliore attacco (81.1 punti a partita), recupera il maggior numero di palloni (11.8 a partita) e smista il maggior numero di assist (ben 15.5 a partita). A questi, aggiungiamo che è seconda per rimbalzi catturati (35.8 a partita). Obiettivo di Giorgio Valli sarà quello di limitare soprattutto l’attacco avellinese abbassando il ritmo e mantenendo alta l’intensità difensiva per tutti i 40 minuti.
NO: RON SLAY. L’impatto avuto dall’americano alla’arrivo ad Avellino è stato ottimo, calandosi subito nella realtà irpina e mettendo tutto il suo immenso talento a disposizione del roster avellinese. Nelle ultime uscite, però, Slay non ha reso al meglio e il suo minutaggio è calato. Coach Vitucci si attende una risposta importante da lui nel match di domenica.

FABI SHOES MONTEGRANARO: la squadra allenata da Giorgio Valli giungerà in irpinia per cercare un riscatto dopo la partita persa in casa dei Campioni d’Italia di Siena. La partenza di Brunner ha modificato non poco l’assetto della compagine marchigiana, ma società e coach sono convinti di poter sopperire all’assenza del lungo (trasferitosi a Cantù ndr) con l’impiego di Antonutti, Kirksay, Ivanov, Nicevic e Mazzola. Affrontare Avellino non è mai semplice e la squadra di coach Vitucci si esalta tra le mura amiche, ma la voglia di riscatto di Montegranaro dopo la partita di Siena è alta e proverà certamente a conquistare 2 punti importantissimi in chiave salvezza.

SI:IL GRUPPO. Tra infortuni e cessioni, nell’ultimo periodo la squadra marchigiana è comunque riuscita a ottenere buoni risultati. Negli ultimi due mesi, la Fabi Shoes ha “toppato” soltanto la gara contro Teramo, giocando bene e lasciando impressioni positive in tutte le altre gare disputate contro Cremona (buttata via però alla fine), Caserta, Cantù e Siena. Mantenere il trend positivo è l’obiettivo di domenica.
NO: CRISI SOCIETARIA. Tenere fuori dallo spogliatoio i problemi societari non è mai facile. Avellino ci è riuscita e negli ultimi 2 anni, nonostante i ben noti problemi economici, ha raggiunto la semifinale di Coppa Italia, la semifinale scudetto e quest’anno, in cui ai problemi economici si sono aggiunte le “fughe” di alcuni pezzi da novanta (Troutman e Szewczyk ndr), ha già raggiunto la qualificazione alla Final Eight di Torino. Montegranaro ha un ottimo roster e sembra aver reagito bene alla partenza di Brunner. Se riuscirà a tener fuori dal parquet i problemi economici, allora l’obiettivo salvezza è ampiamente alla portata della squadra marchigiana.

PRONOSTICO : Avellino 60% – Montegranaro 40%

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here