Avellino-Pesaro, la sala stampa: le parole di Sacripanti e Bucchi

I due coach hanno analizzato nella conferenza post-gara il match tra campani e marchigiani, vinto ieri sera dai padroni di casa per 79-62.

di Davide Scioscia

Ecco di seguito le dichiarazioni dei due allenatori dopo il match tra Sidigas e Consultinvest.

Stefano Sacripanti (coach Avellino): “La partita è andata come l’avevamo prevista, ha seguito il suo corso, quello che ci eravamo prefissati in settimana. Abbiamo risparmiato Ragland impiegandolo il meno possibile nel caso in cui ne avessimo avuto bisogno nel finale. Siamo partiti contro una Pesaro che ha giocato un primo quarto di grande qualità con degli ottimi tiri dalla lunga distanza. Nel secondo periodo, siamo riusciti a fargli alzare il numero delle palle perse e credo che sia stato la chiave della gara. Inoltre, siamo andati a riposo con un buon vantaggio. Abbiamo gestito bene gli ultimi due quarti alzando l’intensità e giocando una buona pallacanestro. La mossa più importante della partita è stata la difesa molto aggressiva di Severini sul loro playmaker, è riuscito a metterlo in grande difficoltà. Siamo molto contenti del risultato vista la settimana di emergenza che abbiamo affrontato. La partecipazione da parte di tutta la panchina è stata determinate. Domani giornata di riposo e terapie, mentre per lo staff inizia il lavoro di preparazione della gara contro Sassari di venerdì sera.
(Fonte: Uff. Stampa Scandone Avellino)

Piero Bucchi (coach Pesaro): “Onestamente una partita complicata già in partenza, senza Harrow e poi con Jasaitis che si è infortunato. Abbiamo tenuto per 25 minuti ma poi in un momento delicato abbiamo sbagliato canestri facili. Loro sono esperti e svegli, complimenti a loro. Per noi un inevitabile passo indietro. La lotta in basso è dura, ma noi dobbiamo solo pensare ad una partita alla volta e a migliorare ancora il livello degli allenamenti, inserendo Hazell nella maniera più veloce possibile.
(Fonte: Uff. Stampa VL Pesaro)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy